GOLDMAN RIDUCE STIME SETTORE INFRASTRUTTURE

30 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Goldman Sachs ha ridotto le stime su alcune societa’ del settore tecnologico, tra cui Sun Microsystems (SUNW – Nasdaq), e altri gruppi che producono infrastrutture per software.

Thomas Berquist, analista della banca d’affari americana, ha tagliato le stime su Mercury Interactive (MERQ – Nasdaq), Veritas Software (VRTS – NAsdaq) e Rational Software (RATL – Nasdaq) sostenendo che il rallentamento nell’economia continua a pesare su queste attivita’ come si e’ gia’ visto in altri settori software.

“Non abbiamo finora ribassato le previsioni sulle societa’ di questo comparto perche’ mostravano minore debolezza nella prima meta’ dell’anno nonostante il declino generale – ha scritto Berquist in una nota, aggiungendo che tuttavia le societa’ di infrastrutture per software – cominciano a dare segni di cedimento e a manifestare una certa difficolta’ che potrebbe emergere coi risultati di settembre”.

L’analista di Goldman ha tagliato le stime sull’utile di Veritas del 2001 a 68 centesimi per azione dai precedenti 73, e a 85 centesimi per azione rispetto ai 97 per il 2002.

L’utile per azione del 2001 di Mercury Interactive e’ invece stato ribassato a 68 centesimi da 73, mentre per il 2002 la stima e’ di un utile per azione di 85 centesimi contro i 95 precedentemente previsti.