GM: TONFO DEL TITOLO DOPO IL WARNING SUGLI UTILI

16 Marzo 2005, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK, 16 MAR – Seduta difficile a Wall Street per General Motors, a causa del profit warning lanciato sul primo trimestre.

Il titolo della casa di Detroit, infatti, segna un tonfo nei primi scambi del 13,05% a 29,32 dollari, sui minimi degli ultimi10 anni. In particolare, Gm ha reso noto di stimare per i primitre mesi del 2005 una perdita pari a 1,5 dollari per azionerispetto al pareggio valutato in precedenza e a fronte dei 5centesimi di utili degli analisti.

Il gruppo ha anche rivisto alribasso le proiezioni dell’utile per azione (senza le vocistraordinarie) dell’intero esercizio, ora atteso tra 1 e 2dollari, contro i 4-5 stimati in precedenza. Sul risultato della compagnia automobilistica americana,primo produttore al mondo, pesa comunque l’accordo da 2 miliardidi dollari per risolvere il nodo dell’opzione put su Fiat. Ildivorzio dal Lingotto peserà sui conti di Gm per 886 milioni didollari.