Gm: Kerkorian vuole più peso nel capitale

2 Ottobre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Kirk Kerkorian, uno dei principali azionisti di General Motors, è in procinto di aumentare la sua quota nel capitale della casa automobilistica. Lo scrive nell’edizione di ieri il Wall Street Journal, precisando che il piano di Kerkorian di innalzare la quota di capitale dal 12 al 19 per cento nascerebbe dalla decisione di esercitare maggiori pressioni sull’amministratore delegato della compagnia di Detroit, Rick Wagoner. Kerkorian è tra i fautori dell’alleanza tra Gm e Nissan-Renault. Tuttavia, negli ultimi giorni ambienti vicini al management della Gm fanno filtrare alla stampa l’ipotesi di un fallimento delle trattative.