Gli oil si scaldano grazie a recupero greggio

10 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Tornano a sorridere i titoli petroliferi, dopo la debacle registrata in precedenza in scia alla caduta delle quotazioni del greggio. Il settore oil, che riflette un progresso del 3% sull’indice settoriale europeo e di oltre il 5% a Milano, trae vantaggio dal forte aumento dei prezzi del greggio oltre i 78 dollari al barile. Nel paniere principale si segnala l’ottimo andamento dell’Eni e di Saipem che guadagnano oltre il 5%, mentre Tenaris vanta progressi di poco inferiori. Nella raffinazione appare brillante Saras che avanza del 5,4%, mentre ERG cresce di circa tre punti.