Gli hedge fund hanno un nuovo re: guadagnati $13,8 miliardi nel 2011

29 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Il “re” degli hedge fund non è né George Soros né tanto meno John Paulson, i cui fondi hanno subito una perdita di quasi $10 miliardi.

Si chiama Raymond “Ray” Dalio l’investitore che ha fatto guadagnare $13,8 miliardi ai suoi clienti l’anno scorso. Nello stesso arco di tempo i clienti di John Paulson non sono stati cosi’ fortunati, avendo perso una somma vicina ai $10 miliardi. Paulson ha perso la sua personale scommessa sulla ripresa dell’economia degli Stati Uniti.

Secondo i calcoli di LCH Investments NV, riportato da Bloomberg, Pure Alpha, uno dei fondi della Bridgewater Associates LP di Dalio, ha guadagnato in media 5,8 miliardi per i suoi investitori dal 1975 a oggi.

La strada e’ tuttavia ancora lunga e in salita se Dalio vuole raggiungere il record di Soros e Paulson. Quest’ultimo ha guadagnato 22,6 miliardi dal 1994.

Ma nel 2011 non c’e’ stata storia: nei primi 10 mesi dell’anno il fondo Pure Alpha II ha registrato un ritorno da investimento del 23,5%. Il manager, 62 anni, gestisce tre dei 12 fondi meglio piazzati secondo la classifica dei veicoli di investimento piu’ performanti del mensile Bloomberg Markets.

La societa’ chiede una commissione del 2% degli asset per i costi di gestione e a essa va il 20% dei profitti di ciascun cliente.
[ARTICLEIMAGE]
Bridgewater, con sede a Westport, nel Connecticut, gestisce circa $120 miliardi di asset e per approfittare dei trend economici fa uso di una strategia macro diversificata.

E’ una strategia storicamente difficile da mettere in pratica. Ma scommettendo su un’avversione al rischio degli investitori ha puntato su Bund tedeschi e Treasuries Usa, restando dietro le quinte, senza prendere rischi, in un anno in cui i fondi hedge hanno perso il 5,2%. Uno dei maggiori fondi di Paulson ha accusato una perdita del 51%.