Gli eurolistini proseguono nel segno più dopo Wall Street

14 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’avvio positivo di Wall Street consolida l’azionario europeo, che prosegue nel segno più in una sessione dominata soprattutto da notizie positive. Smentiti i rumors di stampa tedesca secondo cui la Spagna è prossima a ricevere gli aiuti UE, restano sullo sfondo i buoni dati sulla produzione industriale dell’Eurozona, salita oltre le attese, e il taglio delle stime sul deficit pubblico della Gran Bretagna. In assenza di dati macro oltreoceano il clima dovrebbe dunque rimanere ottimista, dati anche la ripresa dell’euro nei confronti del dollaro e la risalita delle quotazioni del greggio. Intanto comincia a fare il giro delle sale operative di tutto il mondo la notizia secondo cui l’Afghanistan sarebbe ricchissima di risorse naturali quali litio e cobalto. Il New York Times stima risorse per 1.000 mld di dollari, con riserve di litio pari a quelle della Bolivia. A più di un’ora dalla chiusura delle contrattazioni in Europa Parigi guida i rialzi con una plusvalenza dell’1,69%, seguita da Amsterdam +1,55% e Francoforte +1,33%. Bene Bruxelles +0,94%. Guadagni più contenuti per Zurigo +0,35% e Londra +0,36%, mentre Madrid viaggia sulla parità in una sessione un po’ incerta. Da rilevare che la piazza iberica ha guadagnato molto nelle ultime sessioni.