GLI AVVOCATI FARANNO L’ESAME AI MAGISTRATI

14 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) Roma, 14 giu – “Tramite un emendamento approvato dalla commissione, per la prima volta gli avvocati faranno parte della commissione per gli esami in magistratura”. Lo dice con soddisfazione ai giornalisti il senatore della Margherita Roberto Manzione, membro della commissione Giustizia di palazzo Madama dove è all’esame la riforma dell’ordinamento giudiziario. “La proposta del governo prevedeva un presidente, venti magistrati, e 8 professori universitari – aggiunge il senatore della maggioranza –ma noi siamo riusciti a fare in modo che per la prima volta ci fossero anche gli avvocati; dobbiamo ragionare sui numeri ma il principio è passato: per la prima volta la classe forense farà parte della commissione per gli esami in magistratura. Poiché per gli esami dell’ordine forense i magistrati ci sono sempre stati, si recupera una reciprocità che prima non c’era”.