Gli americani che si allenano per prepararsi alla fine del mondo

19 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Fine del mondo secondo il calendario Maya, pandemia di una malattia virale, mega ciclone, cataclisma, crack economico, iperinflazione, sovrappopolazione, schiacciamento dei due poli. La vita umana oggi e’ piena di questi spauracchi. Ma cosa succederebbe se si dovessero avverare? Se lo e’ chiesto National Geographic che in un mega reality di stampo orwelliano ha messo alla prova un gruppo di americani, deciso a fare di tutto per prepararsi al peggio e non farsi trovare impreparati. E scoprire insieme al pubblico, grazie alla collaborazione dell’emittente televisiva, quante possibilita’ di sopravvivenza avrebbero nel caso di un evento catastrofico.

Servendosi delle potenzialita’ di Internet e di social media come Twitter, la produzione di “Doomsday Preppers” si pone come obiettivo quello di svelare le maggiori paure degli esseri umani. E aiutarli a vincerle.

Nel nuovo progetto multimediale chiunque puo’ seguire le vite di persone all’apparenza comuni, ma che hanno una peculiarita’: si stanno preparando alla fine del mondo, cosi’ come la conosciamo. Ce n’e per tutti i gusti.

Il ‘padrino’ che lotta contro l’iperinflazione, un agricoltore che si prepara a un cataclisma nucleare, un ranger che studia una fuga di massa in caso di sovrappopolazione, “l’uomo delle fogne” che si prepara a un terremoto che raderebbe al suolo l’intera metropoli di Los Angeles, una giovane donna con zaino in spalla che lavora a un’alternativa al petrolio come fonte energetica in caso di fine delle risorse e un veterano di guerra che studia un piano di evacuazione con tanto di casa mobile per mettere in salvo la sua famiglia.

Denis “Godfather Evers dice: “Mi preparo per proteggere la mia famiglia contro il caos mondiale che si scatenera’ a causa dell’iperinflazione”. Un altro concorrente, un texano veterano del Vietnam, spiega come intende prepare un piano di evacuazione che comprende una casa ‘mobile’ con le ruote colma di beni alimentari e di prima necessita’, come medicine, che consentirebbe alla sua famiglia di sopravvivere per altri 10 anni. Anche gli animali sono stati addestrati per essere pronti all’eventualita’. “Non e’ solo un hobby, e’ uno stile di vita”, dice sua moglie. ( vedi video sotto).
[ARTICLEIMAGE]
La troupe dell’emittente americana e’ entrata nella vita di ognuno di loro, per raccontarne le abitudini, motivazioni e strategie. Sono disposti a tutto pur di assicurarsi di essere pronti all’evento apocalittico e in generale a qualsiasi incertezza che la vita riserba.

Nella trasmissione gli sfidanti vengono messi alla prova da un team di esperti, per scoprire quante possibilita’ di sopravvivenza avrebbero nel caso in cui le loro paure piu’ grandi diventassero realta’.

PER GLI AMANTI DELLE TEORIE APOCALITTICHE, SUL TEMA VEDI ANCHE:

Caso Maya: Nasa scende in campo contro apocalisse nel 2012

In arrivo sulla terra la tempesta solare più potente degli ultimi 5 anni

Ultimatum alla Terra: asteroide in rotta di collisione nel 2029

Grossa esplosione solare, un’intensa nube plasma diretta verso la Terra

Influenza suina: una delle maggiori bufale della storia. La pandemia creata da Big Pharma?