GIUDIZI NEGATIVI SU INFRASTRUTTURE WIRELESS

21 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Citando la debolezza del settore della telefonia mobile e i problemi di visibilita’ attraversati sia dagli operatori che dalle societa’ di infrastrutture, la banca d’affari Banc of America Securities ha tagliato il rating su molti titoli di infrastrutture per wireless, tra cui Qualcomm (QCOM – Nasdaq), Motorola (MOT – Nyse), Ericsson (ERICY – Nasdaq Adr), RF Micro Devices (RFMD – Nasdaq) e Anaren Microwave (ANEN – Nasdaq).

In particolare, prevedendo un rischio di deprezzamento su MOT, a $10-$12, il broker ha tagliato il rating sul titolo da ‘buy’ a ‘market perform’.

Passa da ‘buy’ a ‘market perform’ anche il rating su QCOM. La banca d’affari ritiene che le attivita’ della societa’ risentirebbero dell’eventuale decisione dell’operatore wireless Sprint PCS (PCS – Nyse) di ridurre le promozioni o la spesa in conto capitale durante l’upgrade a CDMA 1X.

Il giudizio sul titolo del colosso dei cellulari svedese Ericsson e’ stato invece portato da ‘buy’ a ‘underperform’ per riflettere la debolezza della spesa e i possibili problemi di liquidita’.

Il rating su RFMD e ANEN passa da ‘buy’ a ‘market perform’ a causa rispettivamente della valutazione e della debolezza della spesa.

Confermato invece il ‘buy’ su Nokia (NOK – Nyse).

“Prevediamo che il settore delle infrastrutture wireless rimarra debole fino a quando la situazione del settore degli operatori di telefonia wireless non migliorera’”, afferma Banc of America in una nota.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA