Giornata “no” per Credit Agricole e Barclays

7 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sotto scacco Credit Agricole e Barclays, con decrementi di circa tre punti percentuali, dopo che un’analisi condotta dal Wall Street Journal ha rilevato che i recenti stress test condotti sulle maggiori banche europee hanno sottostimato i rischi. Secondo il quotidiano statunitense, Barclays avrebbe escluso alcuni titoli sovrani detenuti per fini di trading (4,7 miliardi di sterline di bond italiani e 1,6 miliardi di spagnoli) mentre Credite Agricole non avrebbe contabilizzato i debiti sovrani detenuti dalla sua filiale assicurativa.