GIOCHI: GLI ITALIANI SPENDONO 150 MILIONI DI EURO AL GIORNO

4 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Centocinquanta milioni di euro al giorno. E’ quanto gli italiani spendono al giorno nei giochi pubblici. Un ritmo che nel primo trimestre 2009 ha determinato un incasso complessivo pari a 13,5 miliardi, suddivisi tra i 12,7 miliardi per la raccolta tradizionale (il 94% del totale) e 850 milioni per l’online (6%).

Sul primo versante, quello della raccolta tradizionale, sviluppata fra agenzie, ricevitorie e corner, la spesa giornaliera degli italiani supera i 140 milioni. Complessivamente, dunque, nei primi tre mesi, è stato raggiunto il traguardo dei 12,7 miliardi, un dato che se dovesse mantenersi costante – fa sapere Agipronews – porterebbe gli incassi del comparto giochi a 51 miliardi, contro i 47,5 miliardi del 2008 (un dato in crescita del +7,4%).

Non ne puoi piu’ della Borsa? Sbagliato, perche’ qualcuno guadagna sempre. Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

Il mese più ricco è risultato gennaio, con una media di giocate pari a 141,3 milioni, seguito dai 140,3 milioni di marzo. La fetta più consistente in termini di incassi deriva dagli apparecchi da intrattenimento, le cosiddette New Slot, che nel primo trimestre dell’anno viaggiano a una media di 65,7 milioni di euro di raccolta al giorno e rappresentano quindi quasi la metà della raccolta complessiva.

Da gennaio a marzo la raccolta ha sfiorato i 6 miliardi di euro. Alle loro spalle i gratta e vinci, con quasi 29 milioni di euro di biglietti grattati ogni 24 ore. Gennaio è risultato il mese nel quale si è grattato di più, con 29,8 milioni ogni 24 ore. La raccolta complessiva nei primi tre mesi dell’anno è stata pari a 2,6 miliardi. In terza posizione troviamo il Lotto, con una media giornaliera di 15,9 milioni di euro. La quarta voce è rappresentata dalle scommesse sportive.

Le giocate giornaliere raggiungono 12,4 milioni, un dato in costante crescita, con il picco dei 12,6 milioni a marzo. Prosegue il trend positivo del SuperEnalotto, che viaggia a una media di 6,7 milioni di euro di raccolta al giorno, visto che nei primi tre mesi dell’anno nella caccia alla sestina sono stati investiti complessivamente 628 milioni. Il bingo incassa in media 4,3 milioni al giorno, mentre si mantiene costante la raccolta sull’ippica, con una media i 6,2 milioni al giorno. Fanalino di coda, i concorsi pronostici Totocalcio-Il9-Totogol e la scommessa Big match, con una raccolta media giornaliera di 550 mila euro. (fonte: Agipronews)