Gilead Sciences annuncia i risultati finanziari registrati nel secondo trimestre dell’esercizio

29 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Gilead Sciences, Inc. (Nasdaq: GILD) ha comunicato in data odierna i risultati d’esercizio registrati dalla società nel trimestre conclusosi il 30 giugno 2012. I ricavi totali registrati nel secondo trimestre del 2012 ammontano a 2,41 miliardi USD, con un aumento del 13% rispetto ai ricavi del secondo trimestre 2011 pari a 2,14 miliardi USD. Il reddito netto dichiarato per il secondo trimestre del 2012 è risultato pari a 711,6 milioni USD ovvero 0,91 USD per azione diluita, a fronte dei 746,2 milioni USD o 0,93 USD per azione diluita dichiarati invece per il secondo trimestre del 2011. Il reddito netto non GAAP per il secondo trimestre del 2012, non comprendente le spese associate alle acquisizioni, alla ristrutturazione e alla retribuzione basata su azioni, è risultato pari a 767,3 milioni USD, ovvero 0,99 USD per azione diluita, a fronte dei 797,7 milioni USD o 1,00 USD per azione diluita dichiarati per il secondo trimestre del 2011. Vendite di prodotti Nel secondo trimestre del 2012 il fatturato derivato dalla vendita di prodotti è salito nella misura del 14% assestandosi su 2,32 miliardi USD, a fronte dell’importo di 2,04 miliardi USD registrato nel secondo trimestre del 2011. Questo aumento del fatturato è riconducibile principalmente ai prodotti antivirali in franchising di Gilead, in particolare alle maggiori vendite di Atripla® (efavirenz 600 mg/emtricitabina 200 mg/tenofovir disoproxil fumarato 300 mg), Truvada® (emtricitabina 200 mg/tenofovir disoproxil fumarato 300 mg) e Complera®/Eviplera® (emtricitabina 200 mg/rilpivirina 25 mg/tenofovir disoproxil fumarato 300 mg) immesso nel mercato statunitense nell’agosto del 2011. Prodotti antivirali in franchising Nel secondo trimestre del 2012 il fatturato derivato dalla vendita dei prodotti antivirali è aumentato del 14 per cento passando a 2,01 miliardi USD a fronte dell’importo di 1,76 miliardi dello stesso trimestre del 2011, rispecchiando l’incremento delle vendite negli Stati Uniti e in Europa rispettivamente del 21 e del 3 per cento. Negli Stati Uniti, le vendite dei prodotti antivirali nel secondo trimestre del 2012 riflettono i benefici derivanti dagli acquisti facenti capo a determinati programmi di assistenza farmaceutica (ADAP) statale per i malati di AIDS in eccesso di domanda. AtriplaNel secondo trimestre del 2012 il fatturato derivato dalle vendite di Atripla è aumentato del 10% passando a 904,0 milioni USD a fronte degli 822,0 milioni USD registrati nel secondo trimestre del 2011, riflettendo l’incremento delle vendite negli Stati Uniti e in Europa rispettivamente del 12 e del 5 per cento. TruvadaNel secondo trimestre del 2012 il fatturato derivato dalle vendite di Truvada è aumentato del 10% passando a 785,9 milioni USD a fronte dei 711,3 milioni USD registrati nel secondo trimestre del 2011, riflettendo l’incremento delle vendite negli Stati Uniti e in Europa rispettivamente del 18 e del 2 per cento. VireadNel secondo trimestre del 2012 il fatturato derivato dalle vendite di Viread® (tenofovir disoproxil fumarato) è aumentato del 16% passando a 215,4 milioni USD a fronte dei 185,7 milioni registrati nel secondo trimestre del 2011, riflettendo l’incremento delle vendite del 27% negli Stati Uniti parzialmente compromesso da una contrazione del 2% in Europa. Complera/EvipleraNel secondo trimestre del 2012 il fatturato derivato dalle vendite di Complera/Eviplera è aumentato del 40% raggiungendo i 72,9 milioni USD a fronte dei 52,2 milioni registrati nel primo trimestre del 2012. Complera è stato approvato negli Stati Uniti nell’agosto 2011, mentre Eviplera è stato approvato nell’Unione Europea nel novembre dello stesso anno. Letairis Nel secondo trimestre del 2012 il fatturato derivato dalla vendita di Letairis® (ambrisentan) è aumentato del 38% passando a 101,6 milioni USD a fronte dei 73,6 milioni registrati nel secondo trimestre del 2011. Ranexa Nel secondo trimestre del 2012 il fatturato derivato dalla vendita di Ranexa® (ranolazina) è aumentato dell’11% passando a 95,6 milioni USD a fronte degli 86,1 milioni registrati nel secondo trimestre del 2011. Altri prodotti Nel secondo trimestre del 2012, il fatturato generato dalla vendita di altri prodotti, comprendente anche i proventi derivanti da AmBisome® (amfotericina B liposomiale per iniezione) e Cayston® (aztreonam soluzione per inalazione), è risultato pari a 111,8 milioni USD a fronte di un importo di 115,5 milioni di dollari registrato nel secondo trimestre del 2011. Royalty, contratti e altre entrate I proventi da royalty, contratti e altre entrate sono risultati pari a 83,9 milioni USD nel secondo trimestre del 2012, con una diminuzione del 14% rispetto ai 97,7 milioni del secondo trimestre del 2011, dovuta principalmente alle minori entrate generate dalle royalty di Hoffmann-La Roche Ltd. per Tamiflu parzialmente compensate dall’aumento di altre royalty. Ricerca e sviluppo Le spese sostenute per le attività di ricerca e sviluppo nel secondo trimestre del 2012 ammontano a 396,2 milioni USD a fronte dei 282,4 milioni contabilizzati nel secondo trimestre del 2011. Le spese non GAAP associate alle attività di ricerca e sviluppo per il secondo trimestre del 2012, escluse le spese associate alle acquisizioni, alla ristrutturazione e alla retribuzione basata su azioni, sono risultate pari a 371,4 milioni USD a fronte dei 262,6 milioni del secondo trimestre del 2011. L’aumento delle spese non GAAP associate alle attività di ricerca e sviluppo è imputabile principalmente alle continue migliorie apportate al portafoglio dei prodotti di Gilead, soprattutto nell’ambito dei prodotti in franchising per le patologie epatiche e oncologiche. Spese di vendita, generali e amministrative Le spese di vendita, generali e amministrative sostenute nel secondo trimestre del 2012 ammontano a 332,5 milioni USD a fronte dei 304,3 milioni contabilizzati nel secondo trimestre del 2011. Le spese di vendita, generali e amministrative non GAAP per il secondo trimestre del 2012, escluse le spese associate alle acquisizioni, alla ristrutturazione e alla retribuzione basata su azioni, sono risultate pari a 298,7 milioni USD a fronte dei 276,4 milioni del secondo trimestre del 2011. L’aumento delle spese di vendita, generali e amministrative non GAAP è imputabile principalmente alle maggiori spese necessarie a supporto della continua crescita delle attività di Gilead. Interessi passivi e altre entrate (costi), netti Gli interessi passivi per il secondo trimestre del 2012 ammontano a 88,4 milioni USD a fronte dei 46,1 milioni contabilizzati nel secondo trimestre del 2011. L’aumento è dovuto in primo luogo all’ulteriore debito emesso da Gilead in connessione con l’acquisizione di Pharmasset Inc. (Pharmasset) nel primo trimestre del 2012. Tra le entrate nette di altra natura (costi) relative al secondo trimestre del 2012 va inclusa una spesa netta di 1,1 milioni USD a fronte dei 12,0 milioni di introiti netti del secondo trimestre del 2011. La differenza è imputabile principalmente ai minori proventi finanziari legati alla presenza di liquidità, equivalenti di cassa e valori mobiliari. Impatto netto dei tassi di cambio delle valute estere L’impatto netto dei tassi di cambio delle valute estere sui ricavi e sull’utile al lordo delle imposte del secondo trimestre del 2012, pari rispettivamente a 31,7 e 17,4 milioni USD, ha generato risultati sfavorevoli rispetto al secondo trimestre del 2011. Liquidità, equivalenti di cassa e valori mobiliari Al 30 giugno 2012 Gilead possedeva 2,27 miliardi di dollari in liquidità, equivalenti di cassa e valori mobiliari, a fronte dei 9,96 miliardi di dollari risultanti al 31 dicembre 2011. Questa diminuzione è attribuibile all’acquisizione di Pharmasset nel primo trimestre del 2012. Durante i primi sei mesi del 2012, Gilead ha generato un flusso di cassa operativo pari a 1,74 miliardi USD, considerando anche l’importo di 1,29 miliardi USD generato nel secondo trimestre del 2012, innescato dalla riscossione di 460 milioni di crediti commerciali scaduti in Spagna, che hanno contribuito a una riduzione di 15 giorni del tempo medio di riscossione dei pagamenti. Avvenimenti ed eventi aziendali di notevole importanza Prodotti antivirali in franchising In aprile, Gilead ha comunicato i dati provvisori relativi allo studio di Fase 2 ATOMIC finalizzato alla valutazione del trattamento di 12 settimane con l’inibitore nucleotidico sperimentale a somministrazione monogiornaliera GS-7977 in combinazione con interferone pegilato (Peg-IFN) e ribavirina (RBV) in pazienti naïve al trattamento con infezione cronica da virus dell’epatite C (HCV) di genotipo 1. Secondo i dati emersi dallo studio, il 90% dei pazienti ha raggiunto una risposta virologica sostenuta alla dodicesima settimana (SVR12), definita come mantenimento di una carica virale non rilevabile 12 settimane dopo la conclusione del trattamento. I suddetti risultati sono stati presentati durante la 47mariunione annuale dell’Associazione Europea per lo Studio del Fegato (European Association for the Study of the Liver, EASL) tenutasi a Barcellona (Spagna). Sempre in aprile, Gilead ha presentato i dati parziali dello studio di Fase 2 ELECTRON finalizzato alla valutazione dell’impiego di GS-7977 in combinazione con la ribavirina (RBV) in pazienti naïve al trattamento con infezione cronica da HCV di genotipo 1. L’88% dei 25 pazienti che hanno completato le 12 settimane di trattamento ha raggiunto una risposta virologica sostenuta dopo 4 settimane (SVR4). Tre pazienti hanno accusato una recidiva virologica. I risultati in questione sono stati presentati all’EASL. In aprile, infine, Gilead ha inoltre comunicato i risultati provvisori dello studio di Fase 2 QUANTUM per la valutazione del trattamento di 12 settimane con GS-7977 in combinazione con RBV in pazienti naïve al trattamento. Venticinque pazienti sono stati randomizzati nel settore di trattamento a 12 settimane, tra cui 19 pazienti con genotipo 1, 4 pazienti con genotipo 3 e 2 pazienti con genotipo 2. Alla settimana 4 del periodo post-trattamento erano disponibili i dati relativi a 17 pazienti con infezione di genotipo 1. Il 59% di questi pazienti aveva raggiunto lo status SVR4, mentre il 41% aveva accusato una recidiva virologica. In sette dei pazienti giunti alla settimana 8 del periodo post-trattamento che avevano raggiunto lo status SVR4, inoltre, il livello di RNA dell’HCV ha continuato a essere non rilevabile. A maggio Gilead ha annunciato che il Comitato Consultivo per i Farmaci Antivirali dell’Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali statunitense (Food and Drug Administration, FDA) aveva votato a favore dell’approvazione del farmaco a somministrazione orale giornaliera Truvada per ridurre il rischio di infezione da HIV-1 negli adulti non infetti con l’obiettivo di implementare una strategia per la prevenzione dell’HIV denominata profilassi pre-esposizione o PrEP. Il Comitato Consultivo per i Farmaci Antivirali aveva inoltre votato a favore (13 voti contro 1) dell’approvazione del Quad, un regime completo monocompressa a base di elvitegravir, cobicistat, emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato, per il trattamento dell’infezione da HIV-1 in pazienti adulti naïve al trattamento. Sempre in maggio, Gilead ha annunciato che la domanda di autorizzazione alla commercializzazione (Marketing Authorisation Application, MAA) per il cobicistat era stata convalidata dall’agenzia europea preposta al controllo dei farmaci (European Medicines Agency, EMA). Cobicistat è un agente farmacopotenziante o potenziatore, sviluppato da Gilead, in grado di aumentare i livelli plasmatici di taluni inibitori della proteasi disponibili in commercio, tra cui atazanavir e darunavir, per permetterne la somministrazione monogiornaliera. A giugno, Gilead ha sottoposto alla FDA una domanda di approvazione per un nuovo farmaco (NDA) per l’autorizzazione alla commercializzazione del cobicistat. Sempre a giugno, Gilead ha annunciato che le domande di approvazione (NDA) e autorizzazione alla commercializzazione (MAA) del nuovo farmaco elvitegravir, un inibitore dell’integrasi per il trattamento dell’infezione da HIV-1 in pazienti già sottoposti a trattamento, sono state rispettivamente sottoposte alla FDA e convalidate dall’EMA. Elvitegravir, componente del regime monocompressa a somministrazione giornaliera Quad sviluppato da Gilead, è al momento sotto esame da parte degli enti normativi competenti di Stati Uniti ed Europa per l’impiego in pazienti adulti naïve al trattamento. Prodotti oncologici in franchising A maggio, Gilead ha reso noto l’inizio del trattamento del primo paziente in uno studio clinico di Fase 3 allo scopo di valutare l’efficacia e la sicurezza del GS-1101 in combinazione con rituximab in pazienti affetti da leucemia linfocitica cronica già sottoposti a trattamento. Il GS-1101 è un inibitore sperimentale specifico di prima classe dell’isoforma delta della fosfoinositide-3-chinasi. Teleconferenza Alle ore 16.15 di oggi del fuso orario della costa orientale degli Stati Uniti, la direzione di Gilead terrà una teleconferenza e un webcast simultaneo per discutere i risultati registrati nel secondo trimestre del 2012 e fornire un aggiornamento sull’intero esercizio 2012 di Gilead nonché sull’andamento generale della società. Per accedere al webcast in diretta tramite internet, collegarsi al sito web della società all’indirizzo www.gilead.com 15 minuti prima dell’inizio della teleconferenza, per essere sicuri di disporre del tempo sufficiente per l’eventuale scaricamento del software necessario per l’ascolto del webcast. In alternativa, contattare il numero 1-866-783-2140 (dagli Stati Uniti) o il numero 1-857-350-1599 (da tutti gli altri paesi) e digitare il codice di accesso 60422538. Una registrazione del webcast sarà archiviata nel sito web della società per un anno, mentre una registrazione telefonica sarà disponibile da circa due ore dopo il termine della teleconferenza fino al 29 luglio 2012. Per accedere alla registrazione telefonica, comporre il numero 1-888-286-8010 (dagli Stati Uniti) o il numero 1-617-801-6888 (da tutti gli altri paesi) e digitare il codice di accesso 39788296. Informazioni su Gilead Gilead Sciences è un’azienda biofarmaceutica impegnata nella scoperta, nello sviluppo e nella commercializzazione di terapie innovative in aree della medicina in cui sussistono lacune da colmare. La missione della società consiste nel promuovere l’avanzamento delle cure dei pazienti affetti da malattie potenzialmente letali in tutto il mondo. Gilead, la cui sede generale è ubicata a Foster City, California, opera nell’America del Nord, in Europa e nella regione Asia-Pacifico. Dati finanziari non GAAP Gilead ha presentato determinati dati finanziari sia ai sensi dei principi contabili generalmente accettati negli Stati Uniti (GAAP) che su base non GAAP per quanto concerne il secondo trimestre del 2011 e del 2012. Secondo il parere dei vertici aziendali, i dati non GAAP di cui sopra sono utili agli investitori, se considerati congiuntamente con le relazioni finanziarie su base GAAP di Gilead, in quanto i vertici aziendali utilizzano tali dati internamente per scopi di pianificazione finanziaria, operativa e di bilancio preventivo. I dati non GAAP non vengono elaborati sulla base di un insieme completo di regole contabili e vanno pertanto usati esclusivamente come dati integrativi ai fini della comprensione dei risultati di gestione di Gilead contabilizzati ai sensi dei principi contabili generalmente accettati (GGAP) negli Stati Uniti. Nella tabella a pagina 7 è riportata una conciliazione tra i dati finanziari GAAP e i dati finanziari non GAAP. Dichiarazioni di previsione Le dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa, non aventi natura storica, costituiscono dichiarazioni di previsione secondo il significato attribuito a tale espressione dalla legge statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Gilead comunica ai lettori che siffatti enunciati comportano una serie di rischi e incertezze in considerazione dei quali i risultati effettivi potrebbero differire in maniera sostanziale. Tra i suddetti rischi e incertezze compaiono: la capacità di Gilead di conseguire i risultati finanziari previsti per l’intero esercizio 2012, tenendo in considerazione la possibilità di rivedere in data successiva le indicazioni per l’intero esercizio fiscale in corso; la capacità di Gilead di sostenere la crescita dei ricavi derivati dalla vendita dei prodotti in franchising per terapie antivirali, cardiovascolari e respiratorie; la variabilità imprevedibile delle royalty per Tamiflu e il forte nesso tra la suddetta entrata da royalty e la fornitura e la pianificazione antipandemica a livello globale; la disponibilità di coperture per programmi statali di assistenza farmaceutica (ADAP) e la relativa capacità di acquisto a livelli che supportino il numero di pazienti che fanno affidamento su siffatti programmi; le continue fluttuazioni degli acquisti facenti capo ai suddetti programmi di assistenza determinate da cicli di finanziamento federali e statali potenzialmente non rispondenti alla domanda dei pazienti e in grado di causare fluttuazioni negli utili di Gilead; la possibilità che la proporzione di pazienti in grado di mantenere una risposta virologica sostenuta a 4 e 12 settimane dopo il trattamento possa non essere altrettanto favorevole quanto i tassi di risposta virologica sostenuta riportati nel presente comunicato stampa, nonché la possibilità di risultati sfavorevoli di altri settori degli studi ATOMIC, ELECTRON e QUANTUM e delle sperimentazioni cliniche correlate in cui viene valutato l’impiego di GS-7977 in abbinamento con RBV e di GS-7977 con interferone pegilato in combinazione con ribavirina; i livelli di inventario dei distributori all’ingrosso e dei rivenditori al dettaglio che potrebbero causare fluttuazioni negli utili di Gilead; la capacità di Gilead di presentazione di domande di approvazione (NDA) e autorizzazione alla commercializzazione (MAA) di nuovi prodotti candidati entro i tempi attualmente previsti, compresi il GS-7977 per il trattamento dell’epatite C; la capacità di Gilead di ottenimento tempestivo delle approvazioni da parte degli enti normativi competenti per prodotti nuovi o preesistenti, compresi il regime Quad, cobicistat o elvitegravir; la capacità di Gilead di una commercializzazione efficace dei propri prodotti, compreso Complera/Eviplera; la capacità di Gilead di uno sviluppo efficace dei propri prodotti in franchising per terapie respiratorie, cardiovascolari e oncologiche; il rischio che i dati relativi alla sicurezza e all’efficacia derivati da studi clinici possano non giustificare l’ulteriore sviluppo di prodotti candidati di Gilead, compresi GS-7977 e GS-1101; la possibilità di adozione di ulteriori misure di austerità nei paesi europei, che potrebbero determinare un aumento dello sconto richiesto per i prodotti di Gilead; le fluttuazioni dei tassi di cambio delle valute estere rispetto al dollaro statunitense, che potrebbero influire negativamente sui futuri ricavi e sugli utili al lordo delle imposte di Gilead; la capacità di Gilead di un ulteriore sviluppo del portafoglio di prodotti di Pharmasset o dello sviluppo di un regime antivirale completamente orale per il trattamento del virus dell’epatite C (HCV); e altri rischi identificati nelle relazioni depositate periodicamente da Gilead presso la Commissione per i Titoli e gli Scambi degli Stati Uniti. Le valutazioni e le stime elaborate da Gilead influiscono inoltre sugli importi dichiarati relativamente ad attività, passività, ricavi e spese e sulla divulgazione dei medesimi. Gilead basa le proprie stime su esperienze passate e numerosi altri presupposti specifici per settore e d’altra natura ritenuti ragionevoli considerate le circostanze, i cui risultati costituiscono la base per la formulazione delle valutazioni relative al valore di riporto di attività e passività che non sono prontamente identificabili per mezzo di altre fonti. I risultati effettivi potrebbero discostarsi in misura significativa dalle suddette stime. Si esortano i lettori a considerare le dichiarazioni che includono i verbi potere e altri verbi coniugati nei modi condizionale e futuro, nonché termini quali “ritenere” “stimare”, “prevedere”, “potenziale”, “aspettarsi”, “pianificare”, “anticipare” “avere l’intenzione di”, “continuare”, “predire”, “inteso a”, “obiettivo” o i rispettivi contrari o altre espressioni assimilabili come incerte e aventi carattere di previsione. Gilead invita i lettori a consultare, oltre ai comunicati stampa, la sua relazione trimestrale contenuta nel Modulo 10-Q riferita al trimestre terminato il 31 marzo 2012 e altri documenti di rendicontazione depositati in date successive presso la Commissione per i Titoli e gli Scambi degli Stati Uniti. Gilead si rifà alle disposizioni di Safe Harbor di cui alla legge statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995 per quanto attiene alle dichiarazioni aventi carattere di previsione. Tutte le dichiarazioni di previsione sono basate sulle informazioni attualmente a disposizione di Gilead, la quale non si assume alcun obbligo riguardo all’aggiornamento di tali dichiarazioni. Truvada, Viread, Hepsera, Complera, Eviplera, Emtriva, AmBisome, Letairis, Cayston, Ranexa e Volibris sono marchi commerciali registrati di Gilead Sciences, Inc. Atripla è un marchio commerciale registrato di Bristol-Myers Squibb e Gilead Sciences, LLC. Tamiflu è un marchio commerciale registrato di F. Hoffmann-La Roche Ltd. Per ulteriori informazioni su Gilead Sciences, Inc., visitare il sito della società all’indirizzo www.gilead.com oppurecontattare la divisione Affari Pubblici di Gilead al numero 1-800-GILEAD-5 (1-800-445-3235).     GILEAD SCIENCES. INC. CONTI ECONOMICI CONSOLIDATI IN FORMA ABBREVIATA (non sottoposto a revisione) (importi espressi in migliaia salvo che per gli importi per azione)   Trimestre terminato il Semestre terminato il 30 giugno 30 giugno 2012   2011 2012   2011 Ricavi: Vendita di prodotti $ 2.321.240 $ 2.039.588 $ 4.529.582 $ 3.903.166 Ricavi da diritti di concessione, contratti e altre entrate 83.946   97.665   158.053   160.181   Ricavi totali 2.405.186   2.137.253   4.687.635   4.063.347   Costi e spese: Costo dei beni venduti 617.345 533.863 1.198.276 1.007.974 Ricerca e Sviluppo 396.244 282.403 854.455 536.849 Spese di vendita, generali e amministrative 332.505   304.269   775.626   599.837   Spese e costi totali 1.346.094   1.120.535   2.828.357   2.144.660   Reddito generato dalle operazioni 1.059.092 1.016.718 1.859.278 1.918.687 Interessi passivi (88.418 ) (46.107 ) (185.688 ) (87.323 ) Altre entrate (costi), nette (1.075 ) 11.978   (35.160 ) 25.810   Reddito al lordo dell’accantonamento per le imposte sul reddito d’esercizio 969.599 982.589 1.638.430 1.857.174 Accantonamento per le imposte sul reddito d’esercizio 263.525   240.130   494.825   467.412   Reddito netto 706.074 742.459 1.143.605 1.389.762 Perdita netta attribuibile a compartecipazioni non di maggioranza 5.490   3.768   9.915   7.606   Reddito netto attribuibile a Gilead $ 711.564   $ 746.227   $ 1.153.520   $ 1.397.368   Reddito netto per azione attribuibile agli azionisti ordinari di Gilead – di base $ 0,94   $ 0,95   $ 1,52   $ 1,77   Reddito netto per azione attribuibile agli azionisti ordinari di Gilead – diluito $ 0,91   $ 0,93   $ 1,48   $ 1,73   Numero di azioni usate nei calcoli per azione – di base 756.951   784.807   756.619   790.430   Numero di azioni usate nei calcoli per azione – diluite 780.506   800.800   779.246   806.462     GILEAD SCIENCES. INC. RICONCILIAZIONE TRA I DATI FINANZIARI GAAP E NON GAAP (non sottoposto a revisione) (importi espressi in migliaia salvo che per i valori percentuali e gli importi per azione)     Trimestre terminato il Semestre terminato il 30 giugno 30 giugno 2012   2011 2012   2011 Riconciliazione del costo dei beni venduti: Costo GAAP dei beni venduti $ 617.345 $ 533.863 $ 1.198.276 $ 1.007.974 Spese associate alla retribuzione basata su azioni (2.119 ) (2.887 ) (4.220 ) (5.531 ) Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquistate (15.836 ) (17.408 ) (31.672 ) (34.815 ) Costo non GAAP dei beni venduti $ 599.390   $ 513.568   $ 1.162.384   $ 967.628     Riconciliazione del margine lordo sulla vendita dei prodotti: Margine lordo sulla vendita dei prodotti GAAP 73,5 % 73,9 % 73,6 % 74,2 % Spese associate alla retribuzione basata su azioni 0,1 % 0,1 % 0,1 % 0,1 % Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquistate 0,7 % 0,9 % 0,7 % 0,9 % Margine lordo sulla vendita dei prodotti non GAAP(1) 74,3 % 74,9 % 74,4 % 75,3 %   Riconciliazione delle spese associate alle attività di ricerca e sviluppo: Spese associate alle attività di ricerca e sviluppo GAAP $ 396.244 $ 282.403 $ 854.455 $ 536.849 Spese associate alla retribuzione basata su azioni (20.355 ) (19.420 ) (138.978 ) (36.140 ) Spese associate alla ristrutturazione (1.576 ) (767 ) (7.090 ) (554 ) Costi associati a transazioni per acquisizioni (345 ) — (345 ) (446 ) Rivalutazione dei compensi contingenti associati alle acquisizioni (2.570 ) 418   (5.306 ) 418   Spese associate alle attività di ricerca e sviluppo non GAAP $ 371.398   $ 262.634   $ 702.736   $ 500.127     Riconciliazione delle spese di vendita, generali e amministrative: Spese di vendita, generali e amministrative GAAP $ 332.505 $ 304.269 $ 775.626 $ 599.837 Spese associate alla retribuzione basata su azioni (25.929 ) (27.818 ) (147.873 ) (57.924 ) Spese associate alla ristrutturazione (7.251 ) 353 (10.407 ) (1.666 ) Costi associati a transazioni per acquisizioni (594 ) (365 ) (10.874 ) (743 ) Spese di vendita, generali e amministrative non GAAP $ 298.731   $ 276.439   $ 606.472   $ 539.504     Riconciliazione del margine d’esercizio: Margine d’esercizio GAAP 44,0 % 47,6 % 39,7 % 47,2 % Spese associate alla retribuzione basata su azioni 2,0 % 2,3 % 6,2 % 2,5 % Spese associate alla ristrutturazione 0,4 % 0,0 % 0,4 % 0,1 % Costi associati a transazioni per acquisizioni — % 0,0 % 0,2 % 0,0 % Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquistate 0,7 % 0,8 % 0,7 % 0,9 % Rivalutazione dei compensi contingenti associati alle acquisizioni 0,1 % —   0,1 % 0,0 % Margine d’esercizio non GAAP(1) 47,2 % 50,7 % 47,3 % 50,6 %   Riconciliazione degli interessi passivi: Interessi passivi GAAP $ (88.418 ) $ (46.107 ) $ (185.688 ) $ (87.323 ) Costi associati a transazioni per acquisizioni —   —   7.333   —   Interessi passivi non GAAP $ (88.418 ) $ (46.107 ) $ (178.355 ) $ (87.323 )   Riconciliazione del reddito netto attribuibile a Gilead: Reddito netto GAAP attribuibile a Gilead, al netto delle imposte $ 711.564 $ 746.227 $ 1.153.520 $ 1.397.368 Spese associate alla retribuzione basata su azioni 35.236 37.915 264.840 74.529 Spese associate alla ristrutturazione 6.426 324 12.772 1.661 Costi associati a transazioni per acquisizioni 651 365 13.542 1.189 Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquistate 11.529 13.170 23.119 26.053 Rivalutazione dei compensi contingenti associati alle acquisizioni 1.871   (313 ) 3.873   (313 ) Reddito netto attribuibile a Gilead non GAAP, al netto delle imposte $ 767.277   $ 797.688   $ 1.471.666   $ 1.500.487     Riconciliazione del rendimento diluito per azione: Rendimento diluito per azione GAAP $ 0,91 $ 0,93 $ 1,48 $ 1,73 Spese associate alla retribuzione basata su azioni 0,05 0,05 0,34 0,09 Spese associate alla ristrutturazione 0,01 — 0,02 — Costi associati a transazioni per acquisizioni — 0,00 0,02 0,00 Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquistate 0,01 0,02 0,03 0,03 Rivalutazione dei compensi contingenti associati alle acquisizioni 0,00   (0,00 ) —   (0,00 ) Rendimento diluito per azione non GAAP(1) $ 0,99   $ 1,00   $ 1,89   $ 1,87     Numero di azioni usate nei calcoli per la riconciliazione del rendimento per azione (diluito): Numero di azioni GAAP usate per il calcolo per azione (diluito) 780.506 800.800 779.246 806.462 Impatto sulle azioni dell’attuale direttiva relativa alla retribuzione basata su azioni (1.573 ) (2.010 ) (1.671 ) (1.993 ) Numero di azioni non GAAP usate nel calcolo per azione (diluito) 778.933   798.790   777.575   804.469     Riepilogo degli adeguamenti non GAAP: Adeguamenti del costo dei beni venduti $ 17.955 $ 20.295 $ 35.892 $ 40.346 Adeguamenti delle spese associate alle attività di ricerca e sviluppo 24.846 19.769 151.719 36.722 Adeguamenti delle spese di vendita, generali e amministrative 33.774 27.830 169.154 60.333 Adeguamenti degli interessi passivi —   —   7.333   —   Adeguamenti non GAAP totali al lordo delle imposte 76.575   67.894   364.098   137.401   Effetto delle imposte sul reddito (20.862 ) (16.433 ) (45.952 ) (34.282 ) Adeguamenti non GAAP totali al netto delle imposte $ 55.713   $ 51.461   $ 318.146   $ 103.119     Nota: (1) la somma degli importi potrebbe non corrispondere esattamente alla somma effettiva per via degli arrotondamenti   GILEAD SCIENCES. INC. BILANCIO CONSOLIDATO IN FORMA ABBREVIATA (in migliaia)     30 giugno 31 dicembre 2012 2011 (non sottoposto a revisione) (Nota 1) Liquidità, equivalenti di cassa e valori mobiliari $ 2.271.674 $ 9.963.972 Conto debitori, netto 1.702.818 1.951.167 Inventari 1.603.401 1.389.983 Beni immobili, impianti e attrezzature, netto 811.799 774.406 Immobilizzazioni immateriali, netto 11.751.191 1.062.864 Goodwill (Avviamento) 1.078.919 1.004.102 Altre attività 1.282.148   1.156.640 Attività totali $ 20.501.950   $ 17.303.134   Passività correnti $ 4.986.674 $ 2.514.790 Passività a lungo termine 7.431.889 7.920.995 Patrimonio netto (Nota 2) 8.083.387   6.867.349 Passivi e patrimonio netto totali $ 20.501.950   $ 17.303.134 Note: (1) Dati ricavati dai resoconti finanziari consolidati sottoposti a revisione alla data del 31 dicembre 2011. (2) Al 30 giugno 2012, il numero di azioni ordinarie emesse e in circolazione ammontava a 756.153.   GILEAD SCIENCES. INC. RIEPILOGO VENDITA PRODOTTI (non sottoposto a revisione) (in migliaia)     Trimestre terminato il Semestre terminato il 30 giugno 30 giugno 2012   2011 2012   2011 Prodotti antivirali: Atripla – Stati Uniti $ 570.835 $ 510.237 $ 1.132.879 $ 973.004 Atripla – Europa 280.125 267.153 550.821 520.210 Atripla – Altri Paesi 53.063   44.602   107.919   73.290 904.023   821.992   1.791.619   1.566.504   Truvada – Stati Uniti 393.013 334.064 766.339 654.177 Truvada – Europa 328.814 322.007 650.690 621.163 Truvada – Altri paesi 64.106   55.230   127.167   109.072 785.933   711.301   1.544.196   1.384.412   Viread – Stati Uniti 102.112 80.228 183.768 152.708 Viread – Europa 84.108 86.123 168.993 162.135 Viread – Altri Paesi 29.194   19.366   54.346   39.269 215.414   185.717   407.107   354.112   Complera/Eviplera – Stati Uniti 65.004 — 113.643 — Complera/Eviplera – Europa 7.198 — 10.465 — Complera/Eviplera – Altri Paesi 707   —   981   — 72.909   —   125.089   —   Hepsera – Stati Uniti 8.172 14.765 20.981 28.639 Hepsera – Europa 15.420 20.582 29.385 42.070 Hepsera – Altri Paesi 2.599   3.309   5.122   6.043 26.191   38.656   55.488   76.752   Emtriva – Stati Uniti 4.770 3.914 8.863 7.816 Emtriva – Europa 1.741 1.705 3.552 3.390 Emtriva – Altri Paesi 1.302   1.113   2.175   2.102 7.813   6.732   14.590   13.308   Totale prodotti antivirali – Stati Uniti 1.143.906 943.208 2.226.473 1.816.344 Totale prodotti antivirali – Europa 717.406 697.570 1.413.906 1.348.968 Totale prodotti antivirali – Altri Paesi 150.971   123.620   297.710   229.776 2.012.283   1.764.398   3.938.089   3.395.088   AmBisome 83.653 88.625 168.417 167.131 Letairis 101.634 73.637 188.922 135.811 Ranexa 95.555 86.077 178.756 154.370 Altri prodotti 28.115   26.851   55.398   50.766 308.957   275.190   591.493   508.078         Fatturato totale $ 2.321.240   $ 2.039.588   $ 4.529.582   $ 3.903.166 Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Gilead Sciences, Inc.InvestitoriRobin Washington, 650-522-5688Patrick O’Brien, 650-522-1936MediaAmy Flood, 650-522-5643