Gilead Sciences annuncia i risultati finanziari registrati nel primo trimestre del 2011

25 Aprile 2011, di Redazione Wall Street Italia

Gilead Sciences, Inc. (Nasdaq: GILD) ha annunciato oggi i risultati d’esercizio per il trimestre conclusosi il 31 marzo 2011. I ricavi totali per il primo trimestre del 2011 ammontano a 1,93 miliardi di dollari, il che rappresenta un calo dell’8 per cento rispetto ai ricavi totali di 2,09 miliardi di dollari registrati nel primo trimestre del 2010. Il reddito netto per il primo trimestre del 2011 è risultato pari a 651,1 milioni di dollari, ovvero $0,80 per azione diluita, a confronto con il reddito netto dichiarato per il primo trimestre del 2010, pari a 854,9 milioni di dollari, ovvero $0,92 per azione diluita. Il reddito netto non GAAP per il primo trimestre del 2011, non comprendente le spese al netto delle imposte associate alle acquisizioni, alla ristrutturazione e alla retribuzione basata su azioni, ammonta invece a 702,8 milioni di dollari, ovvero $0,87 per azione diluita, a confronto con il reddito netto non GAAP di 914,8 milioni di dollari, ovvero $0,99 per azione diluita, dichiarato per il primo trimestre del 2010. L’utile totale, il reddito GAAP e non GAAP e il rendimento diluito per azione hanno subito un calo nel primo trimestre del 2011, riconducibile in via primaria a una riduzione dei ricavi da royalties per Tamiflu® (oseltamivir fosfato) nella misura di 235,2 milioni di dollari, o del 95 per cento, a causa del declino delle iniziative di pianificazione contro le pandemie a livello mondiale. Fatturato derivato dalla vendita dei prodotti Nel primo trimestre del 2011 il fatturato derivato dalla vendita dei prodotti è aumentato del 4 per cento passando a 1,86 miliardi di dollari rispetto all’importo di 1,79 miliardi di dollari registrato nel primo trimestre del 2010, comprese le riduzioni dei prezzi netti praticate negli Stati Uniti per via della riforma sanitaria e delle misure di austerità adottate in taluni Paesi europei. Prodotti antivirali in franchising Nel primo trimestre del 2011, il fatturato derivato dalla vendita dei prodotti antivirali è aumentato del 2 per cento passando a 1,63 miliardi di dollari, rispetto all’importo di 1,60 miliardi di dollari registrato nello stesso trimestre del 2010: tale incremento è stato alimentato in via primaria dalla crescita del volume di vendita negli Stati Uniti e in Europa. In termini sequenziali, il fatturato derivato dalla vendita dei prodotti antivirali ha subito un calo del 4 per cento rispetto all’importo di 1,70 miliardi di dollari registrato nel trimestre precedente, ove tale calo è imputabile per lo più alle riduzioni dell’inventario dei rivenditori all’ingrosso entro i limiti contrattuali previsti dagli accordi di gestione dell’inventario di Gilead e alla riduzione dei livelli di acquisto da parte di determinate entità sponsorizzanti programmi di assistenza farmaceutica per l’AIDS (AIDS Drug Assistance Program, ADAP). Atripla Nel primo trimestre del 2011 il fatturato derivato dalla vendita di Atripla® (efavirenz 600 mg/ emtricitabina 200 mg/ tenofovir disoproxil fumarato 300 mg) per il trattamento dell’infezione da HIV è aumentato del 7 per cento assestandosi su 744,5 milioni di dollari, rispetto all’importo di 692,9 milioni di dollari dichiarato per il primo trimestre del 2010, ove tale incremento è stato alimentato in via primaria dalla crescita del volume di vendita negli Stati Uniti e in Europa. Truvada Nel primo trimestre del 2011 il fatturato generato dalla vendita di Truvada® (emtricitabina 200 mg/ tenofovir disoproxil fumarato 300 mg) per il trattamento dell’infezione da HIV ha raggiunto 673,1 milioni di dollari, il che corrisponde a un aumento del 2 per cento rispetto al fatturato di 657,8 milioni di dollari dichiarato per il primo trimestre del 2010: tale incremento è da attribuirsi per lo più alla crescita del volume di vendita negli Stati Uniti, in Europa e nell’America Latina. Viread Nel primo trimestre del 2011 il fatturato derivato dalla vendita di Viread® (tenofovir disoproxil fumarato) per il trattamento dell’infezione da HIV e dell’epatite B cronica è risultato pari a 168,4 milioni di dollari, il che corrisponde a una riduzione del 7 per cento rispetto al fatturato di 180,7 milioni di dollari dichiarato per il primo trimestre del 2010, ove tale calo è da ricondursi in via primaria alla riduzione del volume di vendita nel Brasile. Letairis Nel primo trimestre del 2011 il fatturato derivato dalla vendita di Letairis® (ambrisentan) per il trattamento dell’ipertensione polmonare arteriosa ha raggiunto 62,2 milioni di dollari, ovvero un aumento del 12 per cento rispetto al fatturato di 55,5 milioni di dollari dichiarato per il primo trimestre del 2010, ove tale incremento è stato alimentato in via primaria da una crescita generalizzata del volume di vendita. Ranexa Nel primo trimestre del 2010 il fatturato generato dalla vendita di Ranexa® (ranolazina) per il trattamento dell’angina cronica ha registrato un incremento del 33 per cento, assestandosi su 68,3 milioni di dollari rispetto al fatturato di 51,2 milioni di dollari dichiarato per il primo trimestre del 2010, ove tale incremento è da attribuirsi per lo più a una crescita generalizzata del volume di vendita. Altri prodotti Il fatturato generato dalla vendita di altri prodotti nel primo trimestre del 2011 è risultato pari a 147,1 milioni di dollari rispetto ai 150,0 milioni di dollari dichiarati per il primo trimestre del 2010, ove i suddetti prodotti comprendono: AmBisome® (ampotericina B) liposomo per iniezione per il trattamento di infezioni gravi da funghi, Hepsera® (adefovir dipivoxil) per il trattamento dell’epatite B cronica, Emtriva® (emtricitabina) per il trattamento dell’infezione da HIV e Cayston® (aztreonam soluzione per inalazione) per il miglioramento dei sintomi respiratori accusati dai pazienti affetti da fibrosi cistica con Pseudomonas aeruginosa (P. aeruginosa). Il calo subito dal fatturato generato dalla vendita di altri prodotti è da ricondursi per lo più alla riduzione del volume delle vendite di Hepsera negli Stati Uniti e in Europa. Nel primo trimestre del 2011 il fatturato generato dalla vendita di Cayston è salito a 19,8 milioni di dollari dai 2,9 milioni di dollari registrati nello stesso trimestre del 2010. Ricavi da royalties e contratti e altre entrate I ricavi da royalties, contratti e altre entrate generati da collaborazioni, registrati nel primo trimestre del 2011 ammontano a 62,5 milioni di dollari, il che corrisponde a un calo del 79 per cento rispetto ai 297,8 milioni di dollari contabilizzati nel primo trimestre del 2010. Tale calo è stato causato da una riduzione delle entrate da royalties per Tamiflu percepite da F. Hoffmann-La Roche Ltd che sono risultate pari a 11,1 milioni di dollari nel primo trimestre del 2011, a confronto con i 246,3 milioni di dollari registrati nel primo trimestre del 2010, in conseguenza del declino delle iniziative di pianificazione contro le pandemie a livello mondiale. Ricerca e sviluppo Le spese sostenute per le attività di ricerca e sviluppo nel primo trimestre del 2011 ammontano a 254,4 milioni di dollari, rispetto ai 218,7 milioni di dollari dichiarati nel primo trimestre del 2010. Le spese non GAAP per le attività di ricerca e sviluppo per il primo trimestre del 2011, non comprendenti le spese associate alle acquisizioni, alla ristrutturazione e alla retribuzione basata su azioni, ammontano a 237,5 milioni di dollari, rispetto ai 196,5 milioni di dollari registrati nel primo trimestre del 2010. L’aumento delle spese non GAAP associate alle attività di ricerca e sviluppo è da imputarsi in via primaria alla tempistica relativa ai rimborsi annessi alla collaborazione di Gilead con Tibotec Pharmaceuticals (Tibotec) e a un aumento dell’organico e delle spese associate alle acquisizioni e all’espansione continua delle attività di Gilead. Spese di vendita, generali e amministrative Le spese di vendita, generali e amministrative sostenute nel primo trimestre del 2011 ammontano a 295,6 milioni di dollari, rispetto ai 265,6 milioni di dollari dichiarati nel primo trimestre del 2010. Le spese di vendita, generali e amministrative non GAAP per il primo trimestre del 2011, da cui sono escluse le spese associate alle acquisizioni, alla ristrutturazione e alla retribuzione basata su azioni, ammontano a 263,1 milioni di dollari, rispetto ai 229,1 milioni di dollari registrati nel primo trimestre del 2010. L’aumento delle spese di vendita, generali e amministrative non GAAP è da attribuirsi in via primaria all’impatto esercitato dall’imposta sui consumi gravante sulle case farmaceutiche in conseguenza della riforma sanitaria negli Stati Uniti, alle spese associate a crediti inesigibili per via delle procedure di riscossione più lente nei Paesi dell’Europa meridionale e all’aumento dell’organico legato alla crescita continua delle attività di Gilead. Impatto netto dei tassi di cambio delle valute estere L’impatto netto dei tassi di cambio delle valute estere sui ricavi e sull’utile al lordo delle imposte del primo trimestre del 2011, inclusi i ricavi e le spese generati al di fuori degli Stati Uniti, ha generato risultati sfavorevoli a confronto con il primo trimestre del 2010, pari a, rispettivamente, 3,3 e 6,6 milioni di dollari. Liquidità, equivalenti di cassa e valori mobiliari Al 31 marzo 2011, Gilead possedeva 6,36 miliardi di dollari in liquidità, equivalenti di cassa e valori mobili, a confronto con i 5,32 miliardi di dollari risultanti al 31 dicembre 2010. Gilead ha generato 820,5 milioni di dollari in flusso di cassa operativo nei primi tre mesi del 2011. Stime per l’intero esercizio 2011 Gilead conferma le seguenti stime per l’intero esercizio 2011: (importi espressi in milioni salvo che per i valori percentuali e gli importi per azione)   Fatturato netto derivato dalla vendita di prodotti $7.900-$8.100 Margine lordo sulla vendita dei prodotti non GAAP 74%-76% Spese non GAAP Ricerca e sviluppo* $950-$1.000 Spese di vendita, generali e amministrative* $1.000-$1.050 Aliquota fiscale effettiva 25%-27% Impatto sul rendimento diluito per azione delle spese associate alle acquisizioni e alla retribuzione basata su azioni $0,25-$0,28   * Il margine lordo sulla vendita dei prodotti non GAAP e le spese non includono l’impatto delle spese associate alle acquisizioni e alla retribuzione basata su azioni, laddove pertinente. Notizie aziendali salienti In febbraio Gilead ha stipulato un accordo per l’acquisizione di Calistoga Pharmaceuticals, Inc. (Calistoga) al prezzo di 375 milioni di dollari in liquidità più ulteriori potenziali compensi d’importo massimo complessivo pari a 225 milioni di dollari al raggiungimento di determinati traguardi. Calistoga possiede un portafoglio di composti brevettati che agiscono in maniera mirata sulle isoforme della fosfoinositide-3 chinasi (PI3K). Il candidato a prodotto di punta di Calistoga, CAL-101, è un nuovo inibitore specifico per l’isoforma delta PI3K. La transazione è stata perfezionata in data 1 aprile 2011. In marzo Gilead ha emesso dei titoli privilegiati non garantiti con una scadenza decennale il cui montante figurativo aggregato è pari a 1,00 miliardo di dollari, nell’ambito di un’offerta pubblica sottoscritta e registrata. I titoli in oggetto giungeranno a maturazione il giorno 1 aprile 2021 e frutteranno un interesse annuo pari al 4,5 per cento. Questa offerta ha seguito il completamento del processo di valutazione a cura di Standard & Poor’s e Moody’s. Standard & Poor’s ha assegnato ai titoli un rating A-, mentre Moody’s ha assegnato ai titoli un rating Baa1. In conformità al programma aziendale per il riacquisto di azioni da 5,00 miliardi di dollari autorizzato nel maggio del 2010, Gilead ha riacquistato approssimativamente 3,57 miliardi in azioni ordinarie prima del 31 marzo 2011. Il valore complessivo delle operazioni di acquisto effettuate nel primo trimestre del 2011 ammonta a 548,5 milioni di dollari in azioni ordinarie. Nel gennaio del 2011 il Consiglio di amministrazione di Gilead ha autorizzato un ulteriore programma triennale per il riacquisto di azioni da 5,00 miliardi di dollari che verrà avviato in seguito al completamento del programma in essere. Aggiornamento in merito ai prodotti preesistenti e ai prodotti in via di sviluppo Prodotti antivirali in franchising In febbraio Gilead ha annunciato di aver ridepositato la domanda di approvazione di nuovo farmaco presso l’ente statunitense preposto al controllo dei farmaci e degli alimenti (Food and Drug Administration, FDA) per il regime monocompressa a base di Truvada e TMC278 (rilpivirina cloridrato), l’inibitore sperimentale non nucleosidico della trascrittasi inversa di Tibotec Pharmaceuticals per il trattamento dell’infezione da HIV -1 in pazienti adulti. Gilead aveva precedentemente presentato una domanda di approvazione di nuovo farmaco per il regime monocompressa a base di Truvada/TMC278 nel 2010. Gilead aveva annunciato in gennaio di aver ricevuto un “rifiuto di accettazione” di detta domanda da parte della FDA che richiedeva maggiori informazioni in merito alla metodologia analitica e ai dati di qualificazione impiegati, allo scopo di accertare un livello accettabile delle sostanze degradanti associate all’emtricitabina che sono state identificate di recente e tali informazioni sono poi state incluse nella nuova domanda. Gilead è stata notificata in data 6 aprile 2011 dell’accettazione da parte della FDA della domanda in oggetto, per la quale è stata concessa una “Revisione prioritaria” ed è stata assegnata la data PDUFA (Prescription Drug User Fee Act) del 10 agosto 2011. In marzo Gilead ha annunciato i principali risultati emersi dalla sperimentazione clinica di Fase III sul suo agente antiretrovirale sperimentale elvitegravir, un nuovo inibitore dell’integrasi dell’HIV a somministrazione orale. L’endpoint primario dello studio in oggetto consisteva nella determinazione della non inferiorità, alla settimana 48, di elvitegravir, somministrato una volta al giorno, rispetto a raltegravir, somministrato due volte al giorno, entrambi somministrati in combinazione con una terapia di fondo che includeva un inibitore della proteasi potenziato con ritonavir e un secondo agente antiretrovirale in pazienti con infezione da HIV precedentemente trattati. Le risposte dopo 48 settimane di trattamento con elvitegravir hanno soddisfatto i criteri di non inferiorità rispetto a raltegravir in base alla quota di pazienti che hanno raggiunto e mantenuto un livello di RNA dell’HIV (carica virale) inferiore a 50 copie/ml. I tassi di ritiri dovuti ad eventi avversi sono risultati assimilabili per entrambi i bracci di trattamento previsti dallo studio. Prodotti cardiovascolari in franchising In marzo Gilead ha annunciato l’approvazione da parte della FDA di un emendamento apportato alle informazioni per la prescrizione di Letairis per il trattamento dell’ipertensione polmonare arteriosa. Il suddetto emendamento consisteva nell’eliminazione dall’avvertenza massima del testo relativo al rischio potenziale di lesioni epatiche. In relazione all’aggiornamento dell’etichettatura di cui sopra, i pazienti affetti da ipertensione polmonare arteriosa assumenti Letairis non devono più sottoporsi a test mensili di funzionalità epatica per ottenere la ricetta per Letairis. Tale modifica contribuirà ad alleggerire l’iter burocratico per i pazienti e il personale impiegato presso i centri specialistici dove sono in cura. Prodotti oncologici in franchising In marzo Gilead ha annunciato l’instaurazione di un rapporto di collaborazione pluriennale per la ricerca con la Scuola di Medicina di Yale (Yale), incentrato sulla scoperta di terapie inedite per la cura del cancro. L’accordo di collaborazione ha una durata iniziale di quattro anni, con un’opzione di rinnovo per altri dieci anni come termine massimo. Gilead fornirà 40 milioni di dollari per finanziare le attività di ricerca e per lo sviluppo di un’infrastruttura scientifica di base nei primi quattro anni e fornirà in totale fino a 100 milioni di dollari nell’arco di dieci anni qualora la collaborazione dovesse essere estesa per tale numero di anni. Gilead godrà di diritto di precedenza per l’acquisizione in licenza di qualsiasi eventuale invenzione di Yale derivata dalla collaborazione. Teleconferenza Alle ore 17:30 del fuso orario della costa orientale degli Stati Uniti di quest’oggi, l’alta dirigenza di Gilead terrà una teleconferenza e un webcast simultaneo per discutere i risultati registrati nel primo trimestre del 2011 e per fornire un aggiornamento sull’andamento generale della società. Per accedere al webcast in diretta tramite Internet, collegarsi al sito web della società all’indirizzo www.gilead.com almeno 15 minuti prima dell’inizio della teleconferenza per accertarsi di disporre del tempo sufficiente per l’eventuale scaricamento di software aggiuntivo necessario per l’ascolto del webcast. Alla teleconferenza si può inoltre accedere telefonicamente componendo il numero 1-877-299-4454 (dagli Stati Uniti) o il numero 1-617-597-5447 (da tutti gli altri Paesi) e comporre il codice di accesso per la partecipazione, 45089365. Una registrazione del webcast verrà archiviata sul sito web della società per un anno, e sarà inoltre disponibile una registrazione telefonica circa due ore dopo il termine della conferenza e fino al 25 aprile 2011. Per accedere alla registrazione telefonica si prega di chiamare il numero 1-888-286-8010 (dagli Stati Uniti) o il numero 1-617-801-6888 (da tutti gli altri Paesi) e comporre il codice di accesso per la partecipazione, 41368400. Informazioni di carattere generale su Gilead Gilead Sciences è un’impresa biofarmaceutica impegnata nella scoperta, nello sviluppo e nella commercializzazione di terapie innovative nelle aree dove le esigenze mediche non trovano ancora risposta. La missione di Gilead consiste nel promuovere l’avanzamento delle cure di pazienti affetti da malattie potenzialmente fatali in tutto il mondo. Gilead, la cui sede generale è ubicata a Foster City, California, opera in Nordamerica, in Europa e nella regione Asia Pacifico. Dati finanziari non GAAP Gilead ha presentato taluni dati finanziari sia ai sensi dei principi contabili generalmente accettati (GAAP) che su base non GAAP per quanto concerne il primo trimestre del 2011 e del 2010. Secondo il parere dei vertici aziendali, i dati non GAAP di cui sopra sono utili agli investitori, considerati unitamente alle relazioni finanziarie su base GAAP di Gilead, in quanto i vertici aziendali stessi impiegano tali dati internamente per scopi di pianificazione finanziaria, operativa e di bilancio. I dati non GAAP non vengono elaborati in conformità ad un insieme completo di regole contabili e vanno pertanto usati esclusivamente quali dati integrativi ai fini della comprensione dei risultati di gestione di Gilead, contabilizzati ai sensi dei principi contabili generalmente accettati negli Stati Uniti. Nelle tabelle alle pagine 7 e 10 è riportata una conciliazione tra i dati finanziari GAAP e i dati finanziari non GAAP. Dichiarazioni di previsione Fatte salve le dissertazioni di natura storica, le dichiarazioni contenute nel presente comunicato costituiscono “dichiarazioni di previsione” secondo il significato attribuito a tale espressione dalla norma statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Gilead avvisa i lettori che siffatte dichiarazioni comportano una serie di rischi e incertezze in considerazione dei quali i risultati futuri effettivi potrebbero discostarsi in maniera sostanziale da quelli riportati nelle medesime. Tra i suddetti rischi e incertezze compaiono: la capacità da parte di Gilead di concretizzare i risultati attesi per l’intero esercizio 2011, compresa la possibilità che le sue stime per l’intero esercizio 2011 possano essere revisionate in un momento successivo; la capacità di Gilead di sostenere la crescita dei ricavi derivati dalla vendita dei prodotti in franchising per terapie antivirali, cardiovascolari e respiratorie; la variabilità imprevedibile delle royalties per Tamiflu e il forte nesso tra detta entrata da royalties e l’offerta e la pianificazione antipandemica a livello globale; la disponibilità di programmi statali di assistenza farmaceutica per l’AIDS e la relativa capacità di acquisto a livelli che supportino il numero di pazienti che fanno affidamento su siffatti programmi; i livelli di inventario dei distributori all’ingrosso e dei rivenditori al dettaglio che potrebbero causare delle fluttuazioni degli utili di Gilead; la capacità di Gilead di presentazione di domande di approvazione di nuovi farmaci per nuovi candidati di prodotti entro i tempi attualmente previsti; la capacità di Gilead di ottenimento tempestivo delle approvazioni da parte degli enti normativi competenti per prodotti nuovi o preesistenti, compresa la terapia combinata a dosaggio fisso a base di Truvada e TMC278 per il trattamento dell’infezione da HIV; la capacità di Gilead di commercializzare in maniera efficace i propri prodotti, compreso il rischio che il cambiamento relativamente all’etichettatura per Letairis non influisca sulle decisioni dei medici a favore della prescrizione di Letairis anziché altri prodotti concorrenti; la capacità di Gilead di sviluppo efficace dei suoi prodotti in franchising per terapie respiratorie e cardiovascolari; i dati relativi alla sicurezza e all’efficacia derivati da studi clinici potrebbero non giustificare l’ulteriore sviluppo di prodotti candidati di Gilead, compresi gli studi clinici per la valutazione di elvitegravir per il trattamento dell’infezione da HIV; l’avvio e il completamento di sperimentazioni cliniche potrebbero richiedere più tempo o costare più del previsto, compresi gli studi clinici per la valutazione di elvitegravir per il trattamento dell’infezione da HIV; la possibilità di adozione di ulteriori misure di austerità in Paesi europei che potrebbe determinare un aumento dello sconto richiesto per i prodotti di Gilead; fluttuazioni dei tassi di cambio delle valute estere rispetto al dollaro statunitense potrebbero influire negativamente sui futuri ricavi e sull’utile al lordo delle imposte di Gilead; la capacità di Gilead di implementazione dei programmi per il riacquisto di azioni da 5,0 miliardi di dollari a causa di variazioni del prezzo delle sue azioni e di cambiamenti a carico della situazione della società o delle condizioni di mercato; rischi e incertezze associati alla capacità di Gilead di avanzamento efficace dei programmi per lo sviluppo di nuovi farmaci di Calistoga; rischi associati al fatto che la collaborazione con Yale potrebbe non determinare un ampliamento del portafoglio di prodotti di Gilead nel ramo oncologico; e altri rischi identificati nelle relazioni depositate da Gilead a scadenza periodica presso l’ente statunitense Securities and Exchange Commission. Inoltre, le valutazioni e le stime elaborate da Gilead influiscono sugli importi dichiarati relativamente ad attività, passività, ricavi e spese e la divulgazione dei medesimi. Gilead basa le proprie stime su esperienze passate e altri vari presupposti specifici per settore e d’altra natura che essa ritiene essere ragionevoli considerate le circostanze, i cui risultati costituiscono la base per la formulazione delle valutazioni relative al valore di riporto di attività e passività che non sono prontamente identificabili per mezzo di altre fonti. I risultati effettivi potrebbero discostarsi in misura significativa dalle suddette stime. Si invitano calorosamente i lettori a considerare le dichiarazioni includenti il verbo potere ed altri verbi coniugati nei modi condizionale e futuro e termini quali “ritenere” “stimare”, “prevedere”, “potenziale”, “aspettarsi”, “pianificare”, “anticipare” “avere l’intenzione di”, “continuare”, “predire”, “essere inteso a”, “obiettivo” o i rispettivi contrari o altre espressioni assimilabili quali dichiarazioni di natura incerta e di carattere previsionale. Gilead invita i lettori a consultare la sua Relazione annuale contenuta nel Modulo 10-K riferito all’esercizio conclusosi il 31 dicembre 2010 e altri documenti di rendicontazione depositati successivamente presso la Securities and Exchange Commission. Gilead si rifà alle disposizioni di porto sicuro di cui alla norma statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995 per quanto attiene alle dichiarazioni di carattere previsionale. Tutte le dichiarazioni di previsione sono basate sulle informazioni attualmente possedute da Gilead, e Gilead non si assume alcun obbligo rispetto all’aggiornamento delle suddette dichiarazioni di previsione. Truvada, Viread, Hepsera, Emtriva, AmBisome, Letairis, Cayston e Ranexa sono marchi commerciali registrati di Gilead Sciences, Inc.Atripla è un marchio commerciale registrato di Bristol-Myers Squibb e Gilead Sciences, LLC.Tamiflu è un marchio commerciale registrato di F. Hoffmann-La Roche Ltd. Per ulteriori informazioni sul conto di Gilead Sciences, Inc., visitare il sito web www.gilead.com o chiamare il reparto di Gilead Affari pubblici al numero 1-800-445-3235.   GILEAD SCIENCES, INC. CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO IN FORMA ABBREVIATA (non certificato) (importi espressi in migliaia salvo che per gli importi per azione)         Trimestre terminato il 31 marzo 2011 2010 Ricavi: Fatturato derivato dalla vendita di prodotti $ 1.863.578 $ 1.788.063 Ricavi da royalties e contratti e altre entrate   62.516     297.790   Ricavi totali   1.926.094     2.085.853   Costi e spese: Costo dei beni venduti 474.111 440.430 Ricerca e sviluppo 254.446 218.664 Spese di vendita, generali e amministrative   295.568     265.618   Costi e spese totali   1.024.125     924.712   Reddito generato dalle operazioni 901.969 1.161.141 Interessi e altro reddito, importo netto 13.832 15.645 Interessi passivi   (41.216 )   (16.955 ) Reddito al lordo dell’accantonamento per le imposte sul reddito d’esercizio 874.585 1.159.831 Accantonamento per le imposte sul reddito d’esercizio   227.282     307.737   Reddito netto 647.303 852.094 Perdita netta attribuibile a compartecipazioni non di maggioranza   3.838     2.807   Reddito netto attribuibile a Gilead $ 651.141   $ 854.901   Reddito netto per azione attribuibile agli azionisti ordinari di Gilead – di base $ 0,82   $ 0,95   Reddito netto per azione attribuibile agli azionisti ordinari di Gilead – diluito $ 0,80   $ 0,92   Numero di azioni usate nei calcoli per azione – di base   796.115     901.606   Numero di azioni usate nei calcoli per azione – diluito   811.857     928.368     GILEAD SCIENCES, INC. CONCILIAZIONE TRA I DATI FINANZIARI GAAP E NON GAAP (non certificato) (importi espressi in migliaia salvo che per i valori percentuali e gli importi per azione)       Trimestre terminato il 31 marzo   2011   2010 Conciliazione del costo dei beni venduti: Costo GAAP dei beni venduti $ 474.111 $ 440.430 Ammortamento delle rettifiche d’inventario associato ad acquisizioni – (4.978 ) Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquisite (17.407 ) (14.984 ) Spese associate alla retribuzione basata su azioni   (2.644 )   (2.853 ) Costo GAAP dei beni venduti $ 454.060   $ 417.615     Conciliazione del margine lordo sulla vendita dei prodotti: Margine lordo sulla vendita dei prodotti GAAP 74,6 %   75,5 % Ammortamento delle rettifiche d’inventario associato ad acquisizioni – 0,3 % Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquisite 0,9 % 0,8 % Spese associate alla retribuzione basata su azioni   0,1 %   0,2 % Margine lordo sulla vendita dei prodotti non GAAP (1)   75,7 %     76,7 %   Conciliazione delle spese associate alle attività di ricerca e sviluppo: Conciliazione delle spese associate alle attività di ricerca e sviluppo GAAP $ 254.446 $ 218.664 Costi associati a transazioni annesse ad acquisizioni (446 ) – Spese associate alla ristrutturazione 213 (2.100 ) Spese associate alla retribuzione basata su azioni   (16.720 )   (20.069 ) Conciliazione delle spese associate alle attività di ricerca e sviluppo non GAAP $ 237.493   $ 196.495     Conciliazione delle spese di vendita, generali e amministrative: Conciliazione delle spese di vendita, generali e amministrative GAAP $ 295.568 $ 265.618 Costi associati a transazioni annesse ad acquisizioni (378 ) – Spese associate alla ristrutturazione (2.019 ) (12.584 ) Spese associate alla retribuzione basata su azioni   (30.106 )   (23.919 ) Spese di vendita, generali e amministrative non GAAP $ 263.065   $ 229.115     Conciliazione del margine d’esercizio: Margine d’esercizio GAAP 46,8 % 55,7 % Costi associati a transazioni annesse ad acquisizioni 0,0 % – Ammortamento delle rettifiche d’inventario associato ad acquisizioni – 0,2 % Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquisite 0,9 % 0,7 % Spese associate alla ristrutturazione 0,1 % 0,7 % Spese associate alla retribuzione basata su azioni   2,6 %   2,2 % Margine d’esercizio non GAAP (1)   50,4 %   59,6 %   Conciliazione del reddito netto attribuibile a Gilead: Reddito netto attribuibile a Gilead GAAP $ 651.141 $ 854.901 Costi associati a transazioni annesse ad acquisizioni 824 – Ammortamento delle rettifiche d’inventario associato ad acquisizioni – 3.657 Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquisite 12.883 11.008 Spese associate alla ristrutturazione 1.337 10.788 Spese associate alla retribuzione basata su azioni   36.614     34.413   Reddito netto attribuibile a Gilead non GAAP $ 702.799   $ 914.767     Conciliazione dell’utile diluito per azione: Utile diluito per azione GAAP $ 0,80 $ 0,92 Costi associati a transazioni annesse ad acquisizioni 0,00 – Ammortamento delle rettifiche d’inventario associato ad acquisizioni – 0,00 Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquisite 0,02 0,01 Spese associate alla ristrutturazione 0,00 0,01 Spese associate alla retribuzione basata su azioni   0,05     0,04   Utile diluito per azione non GAAP (1) $ 0,87   $ 0,99     Conciliazione del numero di azioni usate nei calcoli per azione (diluito) Numero di azioni usate nei calcoli per azione (diluito) GAAP 811.857 928.368 Impatto sulle azioni dell’attuale direttiva di retribuzione basata su azioni   (2.030 )   (703 ) Numero di azioni usate nei calcoli per azione (diluito) non GAAP   809.827     927.665     Riepilogo degli adeguamenti non GAAP: Adeguamenti del costo dei beni venduti $ 20.051 $ 22.815 Adeguamenti delle spese associate alle attività di ricerca e sviluppo 16.953 22.169 Adeguamenti delle spese di vendita, generali e amministrative   32.503     36.503   Adeguamenti non GAAP totali al lordo delle imposte 69.507 81.487 Effetto delle imposte sul reddito   (17.849 )   (21.621 ) Adeguamenti non GAAP totali al netto delle imposte $ 51.658   $ 59.866     Nota: (1) La somma degli importi potrebbe non corrispondere esattamente alla somma effettiva per via degli arrotondamenti   GILEAD SCIENCES, INC. BILANCIO CONSOLIDATO IN FORMA ABBREVIATA (importi espressi in migliaia)       31 marzo 31 dicembre 2011 2010 (non certificato) (Nota 1)     Liquidità, equivalenti di cassa e valori mobiliari $ 6.356.298 $ 5.318.071 Conto debitori, netto 1.801.212 1.621.966 Inventari 1.304.457 1.203.809 Beni immobili, impianti e attrezzature, netto 703.794 701.235 Immobilizzazioni immateriali 1.629.971 1.425.592 Altre attività   1.191.622   1.321.957 Attività totali $ 12.987.354 $ 11.592.630   Passività correnti $ 2.768.765 $ 2.464.950 Passività a lungo termine 4.043.228 3.005.843 Patrimonio netto (Nota 2)   6.175.361   6.121.837 Passivi e patrimonio netto totali $ 12.987.354 $ 11.592.630   Note:   (1) Derivato dal conto economico consolidato certificato all’epoca. (2) Al 31 marzo 2011, il numero di azioni ordinarie emesse e in circolazione ammontava a 791.470.   GILEAD SCIENCES, INC. RIEPILOGO DEL FATTURATO DERIVATO DALLA VENDITA DEI PRODOTTI (non certificato) (importi espressi in migliaia)       Trimestre terminato il 31 marzo 2011 2010   Prodotti antivirali: Atripla – USA $ 462.767 $ 455.901 Atripla – Europa 253.057 217.548 Atripla – Altri Paesi   28.688   19.423   744.512   692.872   Truvada – USA 320.113 326.817 Truvada – Europa 299.156 297.528 Truvada – Altri Paesi   53.842   33.454   673.111   657.799   Viread – USA 72.480 78.007 Viread – Europa 76.012 73.143 Viread – Altri Paesi   19.903   29.536   168.395   180.686   Hepsera – USA 13.874 21.565 Hepsera – Europa 21.488 33.375 Hepsera – Altri Paesi   2.734   3.184   38.096   58.124   Emtriva – USA 3.902 4.244 Emtriva – Europa 1.685 1.875 Emitriva – Altri Paesi   989   1.037   6.576   7.156   Totale prodotti antivirali – USA 873.136 886.534 Totale prodotti antivirali – Europa 651.398 623.469 Totale prodotti antivirali – Altri Paesi   106.156   86.634   1.630.690   1.596.637   AmBisome 78.506 77.049 Letairis 62.174 55.499 Ranexa 68.293 51.243 Altri prodotti   23.915   7.635   232.888   191.426   Fatturato totale derivato dalla vendita dei prodotti $ 1.863.578 $ 1.788.063   GILEAD SCIENCES, INC. CONCILIAZIONE TRA I DATI FINANZIARI GAAP E NON GAAP – STIME PER L’INTERO ESERCIZIO 2011 (non certificato) (importi espressi in milioni salvo che per i valori percentuali e gli importi per azione)     Conciliazione tra i dati GAAP e non GAAP – Margine lordo stimato sulla vendita dei prodotti: 20 aprile 2011 Margine lordo stimato sulla vendita dei prodotti su base GAAP 73%-75% Ammortamento associato ad acquisizioni delle immobilizzazioni immateriali acquisite 1%-1% Margine lordo stimato sulla vendita dei prodotti su base non GAAP (1) 74%-76%   Conciliazione tra i dati GAAP e non GAAP – Spese stimate associate alle attività di ricerca e sviluppo Spese stimate associate alle attività di ricerca e sviluppo su base GAAP $1.036- $1.096 Spese associate alla retribuzione basata su azioni ($86-$96) Spese stimate associate alle attività di ricerca e sviluppo su base non GAAP $950-$1.000   Conciliazione tra dati GAAP e non GAAP – Spese stimate di vendita, generali e amministrative: Spese stimate di vendita, generali e amministrative su base GAAP $1.101-$1.162 Spese associate alla retribuzione basata su azioni ($101-$112) Spese stimate di vendita, generali e amministrative su base non GAAP $1.000-$1.050   Impatto stimato sul rendimento diluito per azione delle spese associate alle acquisizioni e alla retribuzione basata su azioni: Spese associate alle acquisizioni $0,06-$0,06 Spese associate alla retribuzione basata su azioni $0,19-$0,22 Impatto stimato sul rendimento diluito per azione delle spese associate alle acquisizioni e alla retribuzione basata su azioni $0,25-$0,28   Nota (1) L’impatto della retribuzione basata su azioni sul margine lordo stimato sulla vendita dei prodotti non GAAP corrisponde a meno dell’1 per cento Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Gilead Sciences, Inc.InvestitoriRobin Washington, 650-522-5688Susan Hubbard, 650-522-5715MediaAmy Flood, 650-522-5643