Gilead avvia una sperimentazione clinica di fase II per la valutazione di un regime basato sull

17 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Gilead Sciences, Inc. (Nasdaq: GILD) ha annunciato oggi di aver avviato l’iscrizione dei pazienti a una sperimentazione clinica di fase II per la valutazione del proprio regime sperimentale basato sull’integrasi sotto forma di singola compressa a monosomministrazione giornaliera di elvitegravir, GS 9350 e Truvada® (emtricitabina 200 mg/tenofovir disoproxil fumarato 300 mg) per il trattamento dell’infezione da HIV-1. GS 9350 è un composto sperimentale in corso di sviluppo quale agente farmaceutico potenziatore (“booster”) per l’aumento dei livelli plasmatici e per consentire la monosomministrazione giornaliera di determinati farmaci, tra cui elvitegravir, un inibitore dell’integrasi dell’HIV sperimentale sviluppato da Gilead. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Gilead Sciences, Inc.Susan Hubbard, +1 650 522 5715 (Investitori)Erin Rau, +1 650 522 5635 (Media)