Gilead avvia una sperimentazione clinica di Fase II per la valutazione della cicletanina per il

25 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

Gilead Sciences, Inc. (Nasdaq: GILD) ha annunciato oggi di aver avviato l’iscrizione dei pazienti ad una sperimentazione clinica di Fase II per la valutazione del cloridrato di cicletanina (cicletanina), un agente a somministrazione orale in corso di sviluppo per il trattamento dell’ipertensione polmonare arteriosa (IPA). Lo studio, a cui è prevista l’iscrizione di 160 pazienti presso 60 centri sperimentali circa a livello mondiale, è inteso a valutare l’efficacia, la sicurezza e la tollerabilità della cicletanina rispetto al placebo nei pazienti affetti da ipertensione polmonare arteriosa. “I dati preclinici e i dati clinici preliminari indicano che la cicletanina potrebbe costituire una terapia orale alternativa per il trattamento dell’ipertensione polmonare arteriosa, agendo potenzialmente per mezzo di un meccanismo d’azione che si distingue dalle terapie attualmente disponibili per il trattamento di questa condizione” ha dichiarato il dottor Seigo Izumo, Vicepresidente senior della divisione Terapeutica cardiovascolare di Gilead. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Gilead Sciences, Inc.Susan Hubbard, +1-650-522-5715 (Investitori)Nathan Kaiser, +1-650-522-1853 (Media)