GIAPPONE, TRA UN ANNO CASINO’ LEGALI

13 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Tokyo, 13 giu – La legalizzazione dei casinò in Giappone, allo studio del governo, si annuncia come uno dei più importanti business di inizio secolo. Seiko Noda, che guida la commissione incaricata di redigere la nuova legge, ha affermato che l’obiettivo è quello di rendere legale il gioco entro giugno 2008. L’iniziativa proposta dal partito liberal-democratico vuole essere una risposta all’exploit delle case da gioco di Macao, che lo scorso anno ha superato Las Vegas in termini di incassi derivanti da roulette e slot machine (7,2 miliardi contro 6,6 miliardi di dollari). In lista d’attesa per le licenze ci sono molti grandi operatori stranieri, come Las Vegas Sands e Harra’s Entertainment. Il Giappone è ad oggi l’unico paese al mondo che, pur potendo contare su un’economia molto sviluppata, non ha ancora aperto ai casino.