Giappone, Naoto Kan fa appello agli industriali

29 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Naoto Kan sceglie una politica nazionalista a convoca a se tutti gli industriali del Paese del Sol Levante, chiedendo un maggiore impegno nell’economia locale ed un aumento degli investimenti domestici. Una strategia che consentirebbe al Giappone di uscire dall’attuale fase di impasse, garantendo un vantaggio competitivo rispetto agli altri Paesi industrializzati. Il Premier giapponese ha convocato gli stati maggiori dell’industria e del lavoro, chiedendo di aumentare gli impieghi di capitali nell’economia domestica e rendere il Giappone una terra attraente per gli investimenti. Lo riferisce il quotidiano nipponico Nikkei News. “Desidero che voi investiate attivamente con uno sguardo verso il futuro” ha sottolineato Kan agli industriali, chiedendo un utilizzo del denaro più produttivo. La tavola rotonda per predisporre un piano per promuovere gli investimenti nazionali si terrà al più tardi il mese prossimo. La proposta sarà presentata al panel governativo incaricato di redigere una nuova strategia di crescita della nazione, che avrà anche il compito di redigere il nuovo budget e varare le riforme fiscali. Fra i capisaldi del programma, sottolinea il Nikkei News, dovrebbero esserci una riduzione delle imposte per le imprese ed una serie di accordi di partnership con altri Paesi.