Giappone: Distribuzione, nasce il leader nazionale

26 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Due delle maggiori catene giapponesi di grandi magazzini hanno deciso di procedere a un’integrazione di capitali da cui nascerà il maggiore gruppo nazionale del settore. La mega fusione riguarda Mitsukoshi e Isetan, che attualmente sono la quarta e la quinta catena di vendite al dettaglio dell’arcipelago. Il nuovo gigante, si calcola, avrà un volume di affari di quasi 1.600 miliardi di yen (10 miliardi di euro), superando il gruppo formato in settembre da Matzusakaya e Daimaru.
Secondo fonti specializzate la fusione è stata motivata dall’intento di affrontare meglio le difficoltà del settore dovute al calo demografico e alla crescente espansione delle catene di supermercati. L’inasprirsi della concorrenza ha già portato quattro anni fa alla fusione di Seibu e Sogo e gli esperti non escludono che siano da attendere altri passi del genere nei prossimi tempi.
Nata nel Diciassettesimo secolo come impresa commerciale di tessuti, Mitsukoshi ha oggi una ventina di grandi magazzini, ma ha navigato ultimamente in cattive acque finanziarie, soprattutto per una serie di speculazioni fondiarie rivelatesi fallimentari. Isetan, che ha sette principali centri di vendita, vanta una gestione in attivo, sottoposta però a crescenti pressioni per una ristrutturazione volta ad aumentarne la competitività.