Giappone, BOJ lascia tassi invariati

18 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Consiglio direttivo della Banca Centrale del Giappone (BOJ), tenutosi oggi, ha deciso di lasciare invariato il costo del denaro, confermando i tassi di interesse allo 0,1%. Un voto unanime giunto al termine di due giorni di riunione di politica monetaria, in linea con quanto atteso dal mercato. Il BOJ ha riconosciuto che il Paese sta afforntando una difficile situazione economica mostrandosi sempre pronta a combattere la deflazione e definendosi costantemente attenta a dare il proprio contributo come banca centrale.