Germania:Cambio al vertice di Deutsche Telekom

14 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il consiglio di amministrazione di Deutsche Telekom nomina René Obermann nuovo amministratore delegato, dopo le dimissioni presentate due giorni fa da Kai-Uwe Ricke. La nomina, ampiamente scontata, ha effetto immediato. Lo si apprende da una nota della prima compagnia telefonica europea. La notizia delle dimissioni di Ricke e del cambio ai vertici del colosso tedesco provoca un balzo del titolo alla Borsa di Francoforte dove, nel corso della mattinata, guadagna fino al 3 per cento. L’andamento positivo prosegue, ma si moltiplicano anche i commenti scettici degli analisti sul futuro del colosso delle telecomunicazioni, che ora passa sotto la guida di Obermann, fino adesso capo della divisione della telefonia mobile, T-Mobile. Secondo le dichiarazioni rilasciate ieri dagli analisti alla stampa e alle emittenti radiotelevisive tedesche nessuno, infatti, si attende un radicale cambiamento della strategia dl gruppo. Obermann gode infatti di buona reputazione, ma gli analisti considerano il risanamento della Deustche Telekom come una missione quasi impossibile, in considerazione di un apparato ancora molto burocratico, con migliaia di dipendenti con lo status di funzionario e gravi ritardi nei confronti della concorrenza. Ricke, che lascia il proprio incarico nella tarda serata di domenica scorsa, viene pressato dagli azionisti dopo una trimestrale deludente e l’emorragia di clienti nell’ultimo anno.