Germania: S&P conferma la AAA

2 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – L’agenzia di rating Standard & Poor’s conferma il rating massimo alla Germania, la AAA, con outlook stabile, appena una settimana dopo che un’altra grande, Moody’s Investors Service, aveva deciso di portare le prospettive a negativo, segnale che presto avrebbe potuto decidere per il downgrade.

Arriva dunque una conferma importante per la più grande economia dell’Eurozona.

“La Germania ha un’economia competitiva e molto ben diversificata, capace di assorbire forti shock economici e finanziari”, scrivono nel report gli analisti di S&P. “L’outlook sul rating di lungo periodo resta stabile, e riflette il nostro punto di vista secondo cui le finanze pubbliche tedesche sono in forze e i bilanci con l’estero continuano a garantire una elevata capacità di contrastare periodi avversi”.

Appena la scorsa settimana, il 23 luglio, Moody’s Investors Service aveva declassato l’outlook sul rating della Germania (insieme a quello di Olanda e Lussemburgo) a negativo, citando la maggiore incertezza a causa del deterioramento della crisi europea, lasciando dunque la Finlandia quale unico paese dell’Unione ad avere una AAA con outlook stabile.