Germania, l’IFO rialza le stime di crescita

23 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Migliora l’outlook sull’economia tedesca formulato dall’IFO, il noto Istituto di ricerca economica tedesco, che diffonde anche mensilmente i dati sul sentiment degli affari. La previsione sulla crescita del PIL in Germania è stata alzata dal 2,1% dall’1,5% precedente per quest’anno ed all’1,5% dall’1,4% precedente per il prossimo. Per quanto riguarda le altre variabili economiche, si segnala la forte crescita dell’export che dovrebbe risultare pari al 10,8% quest’anno ed al 7,3% nel 2011, mentre la domanda interna è attesa in aumento dello 0,9% e dello 0,7% rispettivamente. L’inflazione dovrebbe registrare una accelerazione, parallelamente alla crescita, attestandosi all’1,1% nel 20910 ed all’1,5% nel 2011. Sul fronte del mercato del lavoro, l’IFO attende un calo del tasso di disoccupazione al 7,4% a fine 2010 ed al 7% al termine del 2011. Infine, i conti pubblici dovrebbero mostrare un progressivo rientro del rapporto deficit/PIL al 3,4% l’anno prossimo dal 4,2% stimato quest’anno e rispetto al 3,1% del 2009.