GERMANIA, L’EUROBAROMETRO SEGNA BEL TEMPO

13 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bruxelles, 13 lug – Nel corso del semestre di presidenza tedesca della Ue è cresciuta in generale la fiducia dei cittadini comunitari, tedeschi compresi, nei confronti dell’Unione europea. Stando infatti all’ultimo sondaggio europeo (Eurobarometro) è stata superata la crisi di fiducia nelle istituzioni comunitarie che ha caratterizzato gli ultimi tempi. In Germania in particolare è cresciuto con valori fra il 5% e il 16%, rispetto all’autunno 2006, il consenso per un testo di costituzione europea, per una politica estera comune e per una più rapida integrazione fra i popoli del vecchio continente. Tra i compiti principali della UE, i tedeschi pongono ai primi posti la difesa dell’ambiente (45%), la lotta alla criminalità (37%), la garanzia dell’approvvigionamento energetico (36%), i problemi dell’immigrazione (30%) e le questioni sociali (28%). L’accresciuta fiducia dei tedeschi nella UE è tuttavia da ricondurre sopratutto alle posizioni dei cittadini dell’ovest, notevolmente più europeisti dei tedeschi dell’est. In particolare, mentre all’ovest della Germania il 45% (più 7% rispetto alla precedente rilevazione) ritiene che la propria voce sia rilevante in Europa, all’est il 67% è di parere opposto (più 5%).