Germania, immatricolazioni auto luglio a precipizio

3 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Immatricolazioni di auto a picco anche in Germania dopo i disastrosi dati di Italia, Spagna e Francia (che tuttavia ha contenuto maggiormente le perdite grazie ad alcuni incentivi sulla rottamazione). Le vendite di auto nuove, si legge nel report dell’associazione nazionale di produttori di auto (VDIK), sono scese a luglio del 30% rispetto allo stesso mese di un anno fa, portandosi a quota 237.500 unità. Da rilevare che nel 2009 le immatricolazioni erano state favorite dal programma governativo di incentivi, terminato a settembre.