GERMANIA: ECONOMIA DA BRIVIDO, PIL -6.0%

29 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

L’economia tedesca si contrarrà del 6% quest’anno, in base alle stime del ministero dell’Economia tedesco, che ha rivisto in peggio le stime di gennaio, che puntavano a una recessione dell’ordine del 2,25% nel 2009. Per il governo però la Germania il prossimo anno tornerà alla crescita, con un modesto più 0,5% del Pil. Il calo stimato del Pil per quest’anno è di gran lunga il più ampio dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. La peggiore performance dell’economia tedesca da allora si registrò nel 1975, quando il Pil scese dello 0,9%, la peggiore dalla Riunificazione delle due Germanie nel 1993, quando ci fu un calo dello 0,8%.

Non ne puoi piu’ della Borsa? Sbagliato, perche’ qualcuno guadagna sempre. Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER