Germania: Bmw raggiunge gli obiettivi 2008

23 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

“Quest’anno abbiamo in programma di consegnare oltre 1,4 milioni di veicoli dei nostri marchi: Bmw, Mini e Rolls-Royce. Era questo il nostro obiettivo per il 2008 ma, allo stato attuale, siamo in grado di raggiungere questo traguardo con un anno d’anticipo”. Lo ha annunciato il presidente della Bmw, Norbert Reithofer, in occasione del Salone dell’Auto di Shanghai.
Nel primo trimestre dell’anno sono stati consegnati oltre 333.000 veicoli Bmw, Mini e Rolls-Royce. “La curva delle vendite di quest’anno -prosegue Reithofer- avrà un andamento diverso rispetto all’anno scorso. Le vendite si svilupperanno più moderatamente nei primi mesi dell’anno, e ciò è dovuto ai nostri cicli del modello e, soprattutto, al nostro calendario di lancio.
Per il secondo trimestre, prevediamo già tassi di crescita piu’ dinamici – in quanto i nuovi modelli stimoleranno il mercato -spiega ancora il numero uno di Bmw- Anche il mercato cinese gioca un ruolo importante per noi. Questo sta chiaramente diventando uno dei mercati automobilistici più importanti del mondo”.
L’azienda punta sulla sua considerazione della Cina come un Paese con un potenziale enorme, per questo motivo la Bmw si ripropone come obiettivo l’aumento delle vendite in Asia fino a raggiungere i 150.000 veicoli entro il prossimo anno .
“Le nostre fortunate operazioni in Cina – afferma Reithofen- contribuiranno in maniera determinante al raggiungimento di questo traguardo: in marzo, abbiamo venduto in totale oltre 3.600 veicoli dei marchi Bmw, Mini e Rolls-Royce nella Cina Continentale, il che equivale a un aumento del 31 per cento rispetto a marzo 2006”.
Nel primo trimestre del 2007, nella Cina Continentale, la società di Monaco di Baviera ha registrato un volume di vendite al dettaglio pari a oltre 10.100 veicoli, il 34,2 per cento in più rispetto al primo trimestre dell’anno scorso
“Grazie ai risultati ottenuti nel primo trimestre -dice ancora il numero uno di Bmw – continua il nostro crescente successo in questo mercato. Negli ultimi cinque anni, il marchio Bmw da solo è cresciuto di oltre il 750 percento nella Cina Continentale. Nessun altro importante marchio premium ha ottenuto tassi di crescita così dinamici in questo mercato”.
Nella Cina Continentale, la quota di mercato del marchio Bmw nei segmenti premium è attualmente pari a circa il 20 percento. Nel 2006, molti modelli sono stati leader di segmento, per esempio la Bmw Serie 7, X3 e X5. “Per svilupparci è necessario un impegno locale, -conclude Reithofer- e grazie alla nostra joint-venture Bmw Brilliance Automotive Ltd., siamo ben radicati in Cina. Abbiamo successo. E siamo inoltre convinti che questo sia il modo giusto per continuare ad avere successo in questo importante mercato”.