Geox, archivia il 2009 con una flessione dei ricavi

26 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo Geox ha reso noto che i ricavi consolidati del 2009 hanno registrato una flessione del 3% (- 4% a cambi costanti) a euro 865,0 milioni. Le calzature hanno rappresentato circa l’89% dei ricavi consolidati, attestandosi a euro 766,2 milioni, con una flessione del 5% rispetto al 2008. L’abbigliamento è stato pari all’11% dei ricavi consolidati raggiungendo euro 98,8 milioni, con una crescita del 17%. Il costo del venduto è stato pari al 49,4% dei ricavi rispetto al 47,6% del 2008, determinando un margine lordo del 50,6% (52,4% nell’esercizio precedente). La diminuzione del margine lordo, rispetto al 2008, è dovuta prevalentemente alle maggiori vendite promozionali effettuate attraverso il canale DOS e a un diverso mix del fatturato per area geografica. Il Risultato operativo lordo (EBITDA) rettificato dagli oneri atipici (euro 5,3 milioni) di cui ai paragrafi precedenti, si attesta euro 171,7 milioni, pari al 19,8% dei ricavi, rispetto a euro 200,4 milioni del 2008. il risultato operativo (EBIT) è stato pari ad euro 117,0 milioni. La situazione patrimoniale e finanziaria del Gruppo evidenzia una solida posizione di cassa netta che passa dagli euro 58,2 milioni del 31 dicembre 2008 agli euro 102,6 milioni del 31 dicembre 2009. Il Consiglio di Amministrazione ha deciso di proporre all’Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo pari a euro 0,20 per azione, pari ad un payout di circa il 78%. La cedola sarà staccata il 24 maggio 2010 e sarà in pagamento il 27 maggio 2010.