GENENTECH IN RIPRESA GRAZIE ALL’ANTICOAGULANTE

5 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Genentech (DNA) e’ scambiata a $128,87, in aumento di oltre il 18%, dopo aver guadagnato questa mattina fino al 21% in piu’.

Il titolo della piu’ vecchia societa’ biotecnologica al mondo ha registrato quest’anno un calo di quasi il 20%, ma oggi il mercato ha reagito con entusiasmo alla notizia dell’approvazione governativa alla commercializzazione del suo farmaco TNKase.

Il nuovo farmaco anticoagulante promette di essere piu’ semplice da somministrare e piu’ efficace di altri medicinali per il trattamento d’emergenza dell’infarto e potrebbe far riconquistare alla societa’ il terreno perduto a favore del trattamento Retavase di Johnson & Johnson (JNJ).

Genentech ha infatti registrato l’anno scorso vendite di farmaci anticoagulanti per $236 milioni, contro i $301 milioni del 1995.