GE Healthcare lancia lo strumento di visualizzazione tascabile Vscan™ per l’imaging presso il p

16 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

GE Healthcare ha annunciato oggi la disponibilità di Vscan, un nuovo strumento di visualizzazione tascabile concepito per fornire ai medici capacità di imaging presso il punto di cura. Vscan, che ha circa le dimensioni di uno smartphone, contiene una tecnologia ad ultrasuoni ultra-intelligente che fornisce ai medici un metodo immediato e non invasivo per ottenere informazioni visive su ciò che accade all’interno del corpo. Vscan è portatile e può essere facilmente spostato da una stanza all’altra per essere utilizzato in numerosi contesti clinici, ospedalieri o di assistenza medica di base. Il dispositivo di imaging Vscan ha ottenuto l’autorizzazione 510(k) negli Stati Uniti dalla Food and Drug Administration (FDA), l’autorizzazione all’affissione del marchio CE dall’Unione Europea, oltre che la licenza di dispositivo medicale da Health Canada ed è ora disponibile in commercio negli U.S.A., in Europa, in India e in Canada. “La disponibilità, in qualsiasi momento, di Vscan mi ha permesso di utilizzare gli ultrasuoni in contesti e per pazienti prima inimmaginabili – dal reparto di rianimazione alla clinica ambulatoriale e persino per i pazienti esterni” ha dichiarato il Dottor Anthony N. DeMaria, Professore di medicina, Judith and Jack White Chair in cardiologia, direttore del Centro cardiovascolare Sulpizio presso l’Università della California, Scuola di Medicina di San Diego. “Vscan è più che un mero strumento diagnostico. Lo strumento tascabile dovrebbe aiutare i medici ad assumere più velocemente le decisioni terapeutiche. Credo che la tecnologia Vscan sia destinata a rivestire un ruolo importante negli esami obiettivi.” La facoltà di dare un’occhiata veloce all’interno del corpo usando Vscan può aiutare i medici a rilevare malattie più precocemente. Ciò può rivelarsi un fattore prezioso nell’impegnativo ambiente della pratica medica, inclusi i medici di base e gli specialisti in cardiologia, nella cura di pazienti critici e in cure d’emergenza, i medici specializzati nella salute femminile, oltre che i medici ospedalieri. “Nel corso della nostra valutazione preliminare di circa 100 pazienti usando Vscan, siamo rimasti favorevolmente colpiti dalla qualità delle immagini e dalla facilità d’uso” ha dichiarato il Dottor Jose L. Zamorano, FESC, Direttore dell’Istituto cardiovascolare presso la Clinica universitaria San Carlos Madrid, Spagna. “Ma, cosa ancor più importante, abbiamo sperimentato in prima persona il valore derivato dall’aggiunta di un tale strumento al nostro esame clinico e obiettivo, aggiungendo informazioni clinicamente rilevanti in circa un paziente su quattro.” Vscan offre la qualità di immagine che fino a poco tempo fa era disponibile solo con una console ad ultrasuoni. Vscan sfrutta la tecnologia per immagini d’alta qualità in bianco e nero di GE e l’imaging del flusso ematico codificato per colore in un dispositivo tascabile che pesa meno di 450 g., con una larghezza di 7,5 cm e una lunghezza di 13 cm. Altre caratteristiche comprendono: Un portale online fornisce agli utenti di Vscan strumenti di formazione sul prodotto e sulle applicazioni cliniche di base con sezioni su tecnica di imaging, anatomia e risoluzione dei problemi Interfaccia utente intuitiva che può essere controllata con il pollice Miglioramenti intelligenti del flusso di lavoro Stazione di ricarica della batteria e durata della batteria pari a un’ora di scansione – utilizzabile per 30 pazienti in base a una durata media di ciascuna scansione pari a 2 minuti Annotazione vocale Stazione di docking USB Collegamento a computer per l’organizzazione e l’esportazione di dati Software Gateway con strumenti di manutenzione e diagnostica remota Vscan è uno strumento venduto dietro prescrizione per l’imaging ad ultrasuoni, la misurazione e l’analisi nelle applicazioni per l’individuazione di movimento e liquidi addominali; cardiaci (in pazienti adulti e pediatrici); urologici, fetali/ostetrici; pediatrici e toracici/pleurici, oltre che per l’esame dei pazienti nell’assistenza di base e in aree di assistenza specialistica. Informazioni su GE Healthcare: GE Healthcare fornisce tecnologie mediche e servizi trasformativi che stanno plasmando una nuova epoca di assistenza al paziente. La nostra ampia esperienza nell’imaging medicale e relativamente a informatica, diagnostica medica, sistemi di monitoraggio dei pazienti, scoperta di farmaci, tecnologie di produzione bio-farmaceutica, servizi per il miglioramento delle prestazioni e soluzioni performanti aiuta i nostri clienti a fornire un’assistenza migliore a un maggior numero di persone in tutto il mondo a costi inferiori. Inoltre, collaboriamo con leader del settore sanitario per promuovere i cambiamenti di politica necessari per realizzare uno spostamento mirato verso sistemi sanitari sostenibili. La nostra visione “healthymagination” (‘sanimmaginazione’) per il futuro invita il mondo a unirsi a noi nel nostro viaggio mentre sviluppiamo continuamente innovazioni incentrate sulla riduzione dei costi, sull’ampliamento dell’accesso e sul miglioramento della qualità e dell’efficienza in tutto il mondo. GE Healthcare, con sede generale nel Regno Unito, è un’unità di General Electric Company (NYSE : GE) da 17 miliardi di dollari. GE Healthcare impiega a livello mondiale oltre 46.000 dipendenti al servizio dei professionisti del settore sanitario e dei loro pazienti in più di 100 Paesi. Per ulteriori informazioni su GE Healthcare, visitate il nostro sito Web all’indirizzo www.gehealthcare.com. Per le notizie più recenti, si prega di visitare http://newsroom.gehealthcare.com Galleria fotografica/multimediale disponibile all’indirizzo: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6179273&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

GE HealthcareJohn Wheeler, [email protected]