GE diventa un’organizzazione nazionale di sicurezza dei pazienti per HHS e AHRQ

11 Febbraio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Il Dipartimento USA per i servizi sanitari e umani (HHS, Secretary of Health and Human Services) ha incluso GE PSO (GE-MERS National Patient Safety Organization) nel programma PSO (Patient Safety Organization) della AHRQ (Agency for Healthcare Research and Quality). Con questa certificazione federale, GE Healthcare Performance Solutions entra a far parte delle principali organizzazioni sanitarie in tutti gli USA che operano per ridurre al minimo ogni rischio nelle cure sanitari. GE PSO offre ai suoi membri un’unica piattaforma per il reporting degli eventi medici comuni, con analisi complete dei dati e supporto consultivo per l’identificazione delle cause profonde di rischio, aiutando gli ospedali a migliorare la sicurezza in modo permanente. Con 16 membri fondatori, GE PSO è uno dei programmi nazionali di PSO di maggior portata, con piani di espansione verso altri enti ospedalieri in tutti gli USA. “Sono passati oltre 10 anni da quando l’Institute of Medicine ha effettuato un autorevole appello per ridurre il numero dei gravissimi errori medici che ogni anno provocano il decesso di quasi 100.000 americani, ma i limiti inerenti al reporting degli eventi hanno spesso ostacolato il cammino verso questo obiettivo”, ha dichiarato Jan De Witte, presidente e CEO di GE Healthcare Performance Solutions. “La nostra attività Performance Solutions offre capacità di reporting, analisi e consulenza, che rappresentano tutti gli elementi necessari per aiutare gli ospedali a realizzare miglioramenti misurabili e duraturi per la sicurezza dei pazienti. Performance Solutions vanta un impegno a lungo termine nell’aiutare il settore sanitario a ridurre i costi, migliorare la qualità e aumentare l’accesso alle cure; continueremo a investire in nuove capacità tecnologiche e programmi che incrementano le performance globali”. “Siamo lieti che GE PSO si sia conquistata questa designazione”, ha dichiarato David R. Gifford, MD, MPH, Director of Health di Rhode Island. “In qualità di membri fondatori di GE PSO, gli ospedali di Rhode Island hanno dimostrato una dedizione infaticabile verso la sicurezza dei pazienti e il miglioramento della qualità. Questa nomina ci consentirà di acquisire informazioni e, al contempo, di rivedere e valutare in modo continuo politiche e standard, migliorando in ultima analisi le cure sanitarie offerte ai pazienti in questo stato”. Creato dal congresso nel 2005, PSO funge da entità esterna indipendente che raccoglie, analizza e aggrega informazioni sugli eventi della sicurezza dei pazienti. Con questa designazione GE PSO offrirà consulenza confidenziale ai fornitori di servizi sanitari che puntano a comprendere e a ridurre al minimo i rischi nell’offerta delle cure sanitarie. È importante sottolineare che i PSO vengono valutati tramite la qualità dei dati raccolti e degli approfondimenti forniti. GE PSO si distingue per la modalità di cattura e di analisi dei dati, che vengono acquisiti tramite MERS, un sistema di reporting di quarta generazione basato sugli eventi utilizzato da tutti gli ospedali membri. MERS consente non solo di acquisire più report sugli eventi e sui rischi potenziali, ma anche di catturare più dati in ciascun report. Il risultato è un potente dataset aggregato e protetto nel PSO. GE PSO ha avviato la collaborazione con SAS Institute Inc. per creare le infrastrutture necessarie a deidentificare e analizzare i dati acquisiti tramite MERS. I tool analitici SAS famosi in tutto il mondo e l’esperienza nell’integrazione dei dati consentiranno a GE PSO di identificare e condividere approfondimenti con gli altri soci. GE PSO fornirà approfondimenti per amministratori ospedalieri, fornitori di servizi e responsabili delle politiche sanitarie per aiutarli a individuare e isolare i fattori che contribuiscono agli errori medici. In particolare, PSO si occuperà delle cause profonde e complesse del rischio: ad esempio, quali fattori ambientali dovrebbero essere monitorati per ridurre i rischi legati a un determinato tipo di procedure? Come sono riusciti alcuni membri a ridurre le percentuali di polmonite associata a ventilazione artificiale? Perché altri hanno avuto meno successo? “Molti governi e compagnie assicurative richiedono agli ospedali di riferire eventuali incidenti relativi alla sicurezza dei pazienti, ma generalmente i programmi non sono strutturati per offrire informazioni sull’andamento successivo o il supporto necessario per il miglioramento dei processi”, ha dichiarato Kathy Martin, Managing Director di GE PSO, GE Healthcare Performance Solutions. “Ciò che fa la differenza con GE PSO è la sua capacità di individuare le possibili cause di rischio per i pazienti. Abbiamo creato PSO per generare nuova conoscenza offrendo a ogni membro innanzitutto un sistema di reporting comune degli eventi, che acquisisce i dati nel modo più completo possibile. Abbiamo poi organizzato il database in modo da poter applicare strumenti SAS e l’esperienza dei nostri membri per trovare questi approfondimenti essenziali. I rischi di pericolo sono sistemici, numerosissimi e complessi. Riteniamo che questo approccio ci consentirà di comprenderli e di aiutare i nostri clienti a percorrere il cammino verso una cultura di sicurezza per i pazienti”. Dei membri fondatori, tredici si trovano a Rhode Island. Le entità che hanno collaborato tramite la Hospital Association of Rhode Island sono il Lifespan Health System e i suoi ospedali associati: Rhode Island Hospital, The Miriam Hospital, Newport Hospital e Bradley Hospital. Hanno collaborato anche CharterCARE Health Partners, formati dal Roger Williams Medical Center e dall’Our Lady of Fatima Hospital. Altri membri di HARI includono il Landmark Medical Center, The Westerly Hospital, South County Hospital e Memorial Hospital of Rhode Island. Sempre da Rhode Island, i Care New England Hospitals che comprendono Women and Infants, Butler e Kent. All’elenco dei membri fondatori si aggiungono il Roseland Community Hospital e il Norwegian American Hospital, entrambi di Chicago (Illinois), e il Nix Health di San Antonio (Texas). “Gli ospedali di Rhode Island hanno dimostrato una dedizione assoluta verso la sicurezza dei pazienti e il miglioramento della qualità”, ha dichiarato Ed Quinlan, presidente della Hospital Association of Rhode Island. “Il nostro coinvolgimento di un’organizzazione per la sicurezza dei pazienti è uno dei tanti esempi di collaborazione da parte degli ospedali e di condivisione delle pratiche ottimali per il miglioramento della sanità. Siamo lieti di lavorare con GE PSO per utilizzare tecnologie e processi avanzatissimi e affrontare questo problema critico”. Informazioni su GE Healthcare: GE Healthcare fornisce tecnologie e servizi medicali rivoluzionari, che contribuiscono a creare una nuova era della medicina. La nostra ampia esperienza e la competenza di GE Healthcare nell’imaging medicale, nelle tecnologie informatiche, nei prodotti per diagnostica medica, nei sistemi di monitoraggio paziente, nello studio di nuovi farmaci e nella biofarmaceutica e nel miglioramento delle prestazioni sanitarie e gestionali sono un supporto determinante per i nostri clienti: offriamo cure migliori a più persone in tutto il mondo e a costi inferiori. Collaboriamo inoltre con i leader del settore sanitario per sfruttare i cambiamenti globali delle politiche del settore e implementare un passaggio di successo ai sistemi sanitari sostenibili. La nostra visione “healthymagination” (‘sanimmaginazione’) per il futuro invita il mondo a unirsi a noi nel nostro viaggio di continuo sviluppo delle innovazioni incentrate sulla riduzione dei costi, sull’ampliamento dell’accesso alla sanità e sul miglioramento della qualità e dell’efficienza in tutto il mondo. GE Healthcare, con sede nel Regno Unito, è un’unità di General Electric Company (NYSE : GE) da 17 miliardi di dollari. A livello mondiale, i dipendenti GE Healthcare sono al servizio dei professionisti del settore sanitario e dei loro pazienti in più di 100 Paesi. Per ulteriori informazioni su GE Healthcare, visitate il nostro sito Web all’indirizzo: www.gehealthcare.com. Per le notizie più recenti visitare la pagina http://newsroom.gehealthcare.com. Informazioni sulla Hospital Association Of Rhode Island: La Hospital Association of Rhode Island (HARI) è un’organizzazione commerciale statale che tramite patrocinio, rappresentanza, formazione e servizi aiuta gli ospedali associati a soddisfare le esigenze in campo sanitario dell’area di Rhode Island. HARI rappresenta dieci ospedali dello stato di Rhode Island che offrono servizi sanitari completi e di qualità elevata agli abitanti di Rhode Island e dell’area sudorientale del New England. Informazioni su SAS: SAS è leader nel software e nei servizi di analisi commerciale ed è il maggior fornitore indipendente nel settore della business intelligence. Grazie a soluzioni innovative offerte in una struttura integrata, SAS aiuta i clienti presso oltre 50.000 siti a migliorare le performance e a offrire valore prendendo più rapidamente decisioni migliori. Dal 1976 SAS offre il THE POWER TO KNOW® ai clienti di tutto il mondo. Informazioni su MERS: MERS International, con sede storica nei Paesi Bassi e una filiale USA a New York, è impegnata nel miglioramento delle cure sanitarie grazie a soluzioni di sicurezza innovative e basate sulle informazioni. MERS International è licenziataria esclusiva di un solido e collaudato sistema di reporting degli eventi (MERS), inizialmente sviluppato presso la Columbia University, ora installato in più di 40 strutture sanitarie di tutti gli Stati Uniti. Grazie a procedure sistemiche di raccolta, studio, comunicazione, reporting e monitoraggio sistemici di analisi di eventi reali o di eventuali pericoli, MERS consente ai professionisti e alle organizzazioni del settore sanitario di migliorare la sicurezza dei pazienti e la qualità delle cure. 1 Statistiche basate sulla relazione “To Err is Human” (Errare è umano) dell’Institute of Medicine (IOM), novembre 1999 Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

GE HealthcareBritta Barrett, [email protected] Ryan, [email protected]