Gas, PMI soddisfatte per proroga servizio tutela

11 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Confapi, Confartigianato, CNA, Confagricoltura, Confcommercio, Confesercenti accolgono con soddisfazione la proroga al 30 settembre 2011 dell’applicazione transitoria del servizio di tutela la cui originaria scadenza era il 30 settembre 2010, con l’auspicio che, nel frattempo, vengano prese adeguate misure per garantire una maggiore concorrenza del mercato del gas nell’interesse dei consumatori. Tale provvedimento, fortemente voluto dalle sei Confederazioni, consente alle imprese che non hanno scelto di passare al mercato libero del gas, di poter ancora usufruire per il prossimo anno di un regime tutelato – dove le condizioni economiche sono stabilite dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas – evitando così il passaggio automatico, e spesso inconsapevole, da condizioni di tutela a mercato libero. La decisione dell’Autorità, si legge nella nota di Confapi, viene incontro alle preoccupazioni più volte manifestate dalle sei Organizzazioni in ordine all’esigenza di assicurare ai clienti finali coinvolti un adeguato percorso di informazione. Le piccole imprese potranno provvedere ad una opportuna scelta del proprio fornitore di gas nel mercato libero ed evitare pericolosi salti nel buio solo grazie ad un’adeguata campagna formativa ed informativa sulle offerte del mercato gas, che necessariamente passa attraverso una maggiore trasparenza e leggibilità delle bollette.