Gannett scivola sui ricavi nonostante aumento utili

15 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Una trimestrale a luci ed ombre deprime oggi l’anadmento borsistico della Gannett, che cede al Nyse oltre il 7%. A deludere sono stati soprattutto i ricavi, sostanzialmente piatti a 1,31 mld di dollari e peggiori delle attese degli analisti. L’aumento dei ricavi pubblicitari televisivi è stato infatti controbilanciato dal calo di quelli della carta stampata. I profitti della società, che opera nel settore media, si attestano a 101,4 moln di dollari, o 42 cents ad azione, rispetto ai 73,8 mln, o 31 cents ad azione, dello stesso periodo dello scorso anno. Al netto delle poste straordinarie l’eps sarebbe stato di 52 cents e avrebbe battuto i 49 cents attesi dagli analisti.