GameStop acquisisce Micromania, rivenditore di videogiochi al dettaglio leader in Francia

2 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

GameStop (NYSE: GME), la più grande azienda per la vendita al dettaglio di videogiochi al mondo, ha annunciato di avere raggiunto oggi un accordo definitivo per l’acquisizione di Micromania, rivenditore al dettaglio leader in Francia con 332 punti vendita nel Paese, dal fondo di investimento privato L Capital. GameStop, che attualmente non ha negozi in Francia, gestirà 5.889 punti vendita nel mondo negli Stati Uniti, in Canada, Australia, Nuova Zelanda e, con l’acquisizione di Micromania, il numero di punti vendita in Europa raggiungerà 1.077 negozi ubicati in Francia, Italia, Germania, Austria, Svizzera, Svezia, Norvegia, Danimarca, Finlandia, Irlanda, Spagna e Portogallo. La transazione, del valore di circa 700 milioni di dollari USA (480 milioni di Euro) in contanti, compresa l’assunzione del debito, è soggetta ad autorizzazione della Commissione europea, e si prevede si concluderà nel novembre 2008. In base ai termini dell’accordo, GameStop acquisterà virtualmente tutte le azioni in circolazione della società. GameStop intende finanziare la transazione con disponibilità liquide, un prelievo dalla propria struttura di credito rotativo esistente e 150 milioni di dollari di prestito a scadenza impegnato dalla Bank of America. R. Richard Fontaine, presidente esecutivo di GameStop, ha dichiarato: “Mentre negli anni acceleravamo la nostra crescita in Europa, non abbiamo perduto di vista i rivenditori europei, la cui passione per il settore si riflette nella qualità dei loro negozi e nell’evidente competenza dello staff. Micromania è stato quel tipo di rivenditore. “Quando si è presentata l’opportunità di acquistare Micromania, e dopo l’incontro con i dirigenti a capo della società, ci siamo convinti che l’espansione nel secondo mercato di videogiochi, in quanto a grandezza, in Europa, con il team di dirigenti di Micromania e l’esperienza diversa di GameStop fosse una grande combinazione per una crescita vantaggiosa.” Daniel A. DeMatteo, CEO di GameStop, ha sottolineato che: “La transazione è un riflesso della nostra convinzione che il mercato dei videogiochi europeo stia crescendo e che sarà una parte importante della crescita mondiale di GameStop.” “Storicamente, il nostro uso del capitale più produttivo è stato di gran lunga l’aggiunta di nuovi punti vendita, sia aperti ex novo che acquisiti. Con l’aggiunta di Micromania, abbiamo iniziato un’utilizzazione del capitale che crediamo ci aiuterà a raggiungere una crescita degli utili per azione del 25% o più nell’esercizio finanziario 2009, e permetterà a GameStop una crescita continua negli anni a venire. Ci aspettiamo che questa acquisizione incrementerà gli utili per azione con diritto al dividendo sia nel quarto trimestre dell’esercizio finanziario 2008 che 2009”. Pierre Cuilleret, che resterà il presidente e direttore generale di Micromania, ha dichiarato: “Micromania è un marchio eccezionale. Sono particolarmente lieto che il team di gestione di GameStop abbia riconosciuto la passione per la qualità e l’importanza dei nostri consulenti per le vendite e dei nostri dirigenti senior. Con GameStop come partner, e con la loro storia di ricerca di nuove opportunità di crescita, sono assolutamente entusiasta circa le nostre potenzialità di espandere il marchio che esiste in Francia da oltre 25 anni.” Citi è stato consulente finanziario di GameStop, e Lazard Frere sono stati consulenti finanziari degli azionisti di Micromania. Bryan Cave LLP è stato consulente legale di GameStop e Ayache Salama Associates è stato consulente legale degli azionisti di Micromania. Informazioni su GameStop Corp. GameStop Corporation, con sede a Grapevine, Texas, USA, è il più grande rivenditore di videogiochi e di software di intrattenimento del mondo. La compagnia conta 5.557 negozi dislocati in 16 paesi nel mondo. La società è presente anche con due siti di e-commerce, GameStop.com ed EBgames.com, e pubblica il magazine Game Informer®, una pubblicazione sui videogiochi multi-piattaforma leader nel settore. GameStop Corp. vende software, hardware e accessori per sistemi di videogiochi nuovi e usati, della Sony, della Nintendo e della Microsoft. Inoltre, la società vende software di intrattenimento per PC, accessori correlati ed altro materiale. Per informazioni generali su GameStop Corp. si prega consultare il sito web della società all’indirizzo: http://www.gamestopcorp.com. Informazioni su Micromania Fondata nel 1983, Micromania è il più grande rivenditore di videogiochi in Francia, con 332 negozi. Dalla fine dell’agosto 2005, quando Pierre Cuilleret (fondatore di The Phone House) divenne presidente di Micromania, la società ha rafforzato la propria posizione di leadership, con l’apertura di oltre 130 negozi in 3 anni. I membri del team Micromania condividono una cultura del successo, concentrata sulla crescita, basata sulla passione per i videogiochi, sull’offerta di consigli personalizzati e sull’assistenza al cliente. Con profitti annui al tasso corrente superiori a 500 milioni di euro, Micromania continua a costruire sulla forte reputazione del suo marchio. Con il suo programma di fidelizzazione Megacarte, e con iniziative come il lancio della sua Pink Megacarte, ospitando manifestazioni di lancio nei negozi per un pubblico più maturo, Micromania ha contribuito all’apertura del mercato dei videogiochi ad un pubblico più ampio. Informazioni su L Capital L Capital è un fondo di investimento privato sponsorizzato dal luxury group LVMH. Gestisce circa 600 milioni di euro, e si concentra su marchi ambiti con un alta potenzialità di sviluppo e di distribuzione selettiva. L Capital ha 3 uffici a Parigi, Milano e Madrid e fa investimenti in tutta Europa. Dal 2001, L Capital ha realizzato 20 investimenti tra cui: Antichi Pellettieri, Gant, EMU, Stroili Oro, La Gardenia, Micromania, Forte Pharma, Imaginarium, Nutrition & Santé, Calligaris, Groupe Bertrand, Piazza Sempione, Princess Yachts, ecc. Dichiarazioni rilasciate a titolo di previsione Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni rilasciate a titolo di previsione secondo quanto previsto dal Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tali dichiarazioni possono includere, ma non sono limitate a, la proposta di acquisizione di Micromania, i futuri risultati finanziari e operativi, la pianificazione di apertura di negozi, i piani, gli obiettivi, le aspettative della società ed altre dichiarazioni che non sono fatti storici. Tali dichiarazioni si basano sulle convinzioni attuali e sulle aspettative dei dirigenti di GameStop e sono soggette a rischi e incertezze significativi. I risultati effettivi possono differire da quelli indicati nelle dichiarazioni rilasciate a titolo di previsione. I seguenti fattori, tra gli altri, possono far sì che i risultati effettivi differiscano da quelli indicati nelle dichiarazioni rilasciate a titolo di previsione: la mancata conclusione dell’acquisizione di Micromania, come risultato dell’incapacità di soddisfare le condizioni di chiusura o altro; l’incapacità di integrare la gestione di Micromania e le sue operazioni con quelle della società in maniera tempestiva e riuscita; l’incapacità di ottenere quantità sufficienti di prodotto per soddisfare la domanda dei consumatori, compreso il Wii di Nintendo; la tempistica di distribuzione dei titoli di videogiochi per le console di prossima generazione; i rischi associati all’allargamento delle operazioni internazionali e altri eventi economici e di altro tipo che potrebbero ridurre o influenzare la domanda al consumo. Altri fattori che potrebbero far sì che i risultati di GameStop siano sostanzialmente diversi da quelli descritti nelle dichiarazioni rilasciate a titolo di previsione si possono trovare nel rapporto annuale di GameStop all’interno del modello 10-K per l’esercizio commerciale conclusosi al 2 febbraio, 2008 depositato al SEC e disponibile sul sito web del SEC all’indirizzo http://www.sec.gov/ o http://investor.gamestop.com. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contatto con i media:Chris OliveraVicepresidente,Comunicazioni aziendaliGameStop Corp.+1 (817) 424-2130oppureContatto con gli investitori:Matt HodgesDirettore,Relazioni con gli investitoriGameStop Corp.+1 (817) 424-2130