Futures Usa non reagiscono a dato immobiliare, aspettano fiducia Michigan

16 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – I futures sugli indici di Wall Street restano in moderato calo, facendo pensare a un avvio di seduta negativo, per la borsa di Wall Street, dopo la diffusione del dato sul mercato immobiliare, risultato migliore del previsto. Nel dettaglio, a marzo le costruzioni di nuove abitazioni sono salite oltre le attese mentre i permessi edilizi rilasciati hanno evidenziato un incremento inatteso. L’attenzione degli investitori è catalizzata anche oggi dalla serie di risultati societari in agenda. E’ stata accolta con delusione la trimestrale di Google nonostante conti oltre attese mentre hanno battuto decisamente le previsioni i numeri di Bank of America. Ha fatto bene anche la conglomerata industriale General Electric. C’è attesa ora per l’indice sulla fiducia dei consumatori di aprile, elaborato dall’Università del Michigan. Nel frattempo il contratto sul nasdaq cede 4,75 punti (-0,23%) mentre quello sullo S&P500 arretra di 2,9 punti (-0,24%).