FUTURES USA NEGATIVI, ATTESA PER UTILI BANCHE

13 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Ad un’ora circa dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono in ribasso (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio negativo per l’azionario.

Dopo i rialzi della scorsa settimana ed il lungo weekend, gli operatori sono rientrati sui mercati con un atteggiamento maggiormente improntato sulla cautela, in vista degli utili trimestrali delle banche che saranno rilasciati nei prossimi giorni. Goldman Sachs diffondera’ i numeri fiscali nella giornata di domani, JP Morgan e Citigroup piu’ tardi in settimana.

“Qualora i profitti delle grosse banche si dovessero rivelare meno incoraggianti di quanto pensano in molti, allora sara’ inevitabile assistere ad uno sgonfiamento del rally delle ultime settimane” affermano preoccupati alcuni analisti a New York

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul
link INSIDER

Alcune preoccupazioni sono legate anche al futuro del colosso automobilistico General Motors. Stando a quanto pubblicato nella giornata di ieri dal New York Times, il Dipartimento del Tesoro Usa avrebbe suggerito alla societa’ di preparare l’ingresso nella fase di amministrazione controllata entro l’1 giugno. GM al momento e’ in trattative con gli obbligazionisti per lo scambio di $28 miliardi di debito in azioni, in modo da ottenere le concessioni da parte dei sindacati.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico arretra il greggio. I futures con consegna maggio perdono $1.07 a $51.17 al barile. Sul valutario, in rialzo l’euro nei confronti del dollaro a quota 1.3243. Avanza l’oro a quota $888.10 l’oncia (+$7.10). Stabili i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ fermo al 2.93%.

Alle 14:15 (le 8:15 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in ribasso di 6.90 punti (-0.81%) a 845.90.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -7.25 punti (-0.54%) a 1328.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones perde 64 punti (-0.80%) a 7953.00.