Futures Usa inizialmente delusi da dato macro risalgono da minimi

1 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il mercato del lavoro a stelle e strisce stenta a decollare ma i futures sugli indici statunitensi non sembrano voler reagire poi così male. Il derivato sull’S&P500 infatti, dopo un iniziale ampliamento delle perdite risale dai livelli peggiori contenendo ora i ribassi ad un -0,22% (1.024 punti). Stessa reazione per il future sul Nasdaq che lima lo 0,30% a quota 1.732. Nel dettaglio, le richieste di sussidi alla disoccupazione sono risultati in crescita a quota 472.000, ben oltre le attese che si fermavano mediamente a quota 455.000. Anche questo dato, come quello sugli occupati ADP di ieri, non anticipa nulla di buono per quanto riguarda l’attesissima statistica ufficiale sul mercato del lavoro in arrivo domani. I dati macroeconomici non sono conclusi: alle 16.00 ora italiana verranno diffuse le spese per construzioni, l’ISM manifatturiero e la vendita di case pendenti.