Società

FUTURES USA INCERTI IN ATTESA DEI DATI MACRO

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Si prospetta un inizio di seduta incerto per l’azionario americano, con i contratti sugli indici principali di Borsa che quando manca un’ora e mezza all’apertura delle borse scambiano in prossimita’ dei livelli della vigilia (vedi quotazioni a fondo pagina).

Dopo la seduta molto positiva di ieri, oggi i listini sono indecisi sulla direzione da prendere in una seduta che sara’ caratterizzata dalla pubblicazione, tra gli altri, dei dati riguardanti il settore immobiliare e automobilistico.

La domanda alle fabbriche dovrebbe mostrare un miglioramento dello 0.5% in novembre, dopo l’incremento dello 0.6% del mese scorso. Per quanto riguarda le vendite di case con contratti in corso invece le attese sono per un calo del 5% su mese, che porterebbe cosi’ il dato annuale al +3.7%.

Secondo le stime le vendite di auto dovrebbero toccare solo poco piu’ di 10 milioni di auto e camion venduti. Se le cifre dovessero venire confermate si tratterebbe della peggiore prova annuale in quasi trent’anni.

Per i tuoi investimenti, segui il feed in tempo reale di Wall Street Italia INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.77 euro al giorno, provalo ora!

Tra le notizie societarie, Kraft Foods ha alzato l’offerta per rilevare la produttrice brittanica di caramelle e cioccolato Cadbury Plc, incrementando la componenti in contanti della somma messa sul tavolo di 10.6 miliardi di sterline ($17 miliardi circa), dopo che la potenziale rivale Nestle si e’ tirata indietro.

Sotto i riflettori Google, che oggi terra’ l’incontro con i media in quelli che molti ritengono sia il giorni del lancio del palmare di sua produzione dotato di sistema operativo Android.

Sempre in ambito tecnologico, secondo le ultime indiscrezioni stampa Apple dovrebbe annunciare a momenti l’acquisto della societa’ di pubblicita’ sui dispositivi portatili Quattro Wireless per una cifra pari a $275 milioni.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico positive le quotazione del greggio. I futures con consegna gennaio guadagnano $0.21 a quota $81.72 al barile. Sul valutario, l’euro scambia in rialzo a $1.4453 nei confronti del dollaro. In progresso l’oro a $1125.20 l’oncia (+$6.90). Avanzano i prezzi dei Titoli di Stato, con il rendimento sul benchmark decennale che e’ sceso al 3.800% dal 3.841% di ieri.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 guadagna 0.50 punti (+0.04%) a 1129.30.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +0.25 (+0.01%) a 1887.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones avanza di 8 punti (+0.08%) a 10527.00.