Futures USA in verde in attesa dell’opening bell

23 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio di ottava all’insegna del buonumore per il mercato dei derivati a stelle e strisce, animato dalle numerose notizie su mergers & acquisitions che stanno giungendo in questi ultimi giorni. Scarsa attenzione sembra invece essere stata posta nei confronti dell’unico dato macro presente in agenda, ovvero l’indice Fed Chicago sull’attività nazionale (CFNAI) di luglio, che pure ha segnato un ritorno alla parità dopo lo scivolone nel segno meno del mese scorso. Il mercato guarderà piuttosto i dati sulle vendite di case nuove ed esistenti dei giorni a venire, ma soprattutto alla prima revisione del PIL del secondo trimestre di venerdì. A meno di un’ora dall’avvio di Wall Street il future sull’S&P500 mostra un guadagno dello 0,45% a 1.075 punti, quello sul Nasdaq dello 0,68% a quota 1.838.