FUTURES USA IN RIALZO, BENE L’HI-TECH

23 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Ad un’ora e mezza dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono positivi (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio in rialzo per l’azionario.

Anche oggi sono le trimestrali societarie ad occupare la scena a Wall Street. Segnali incoraggianti sono giunti ieri sera dalle due societa’ hi-tech Apple e eBay, entrambe con risultati fiscali migliori del consensus. Nel dettaglio, il gruppo di Cupertino ha riportato un aumento del 15% dei profitti nell’ultimo trimestre grazie alle robuste vendite di iPod ed iPhone. Il colosso delle aste online ha invece riportato un calo del 22% degli utili, comunque sufficiente a fare meglio delle attese degli analisti. Nel preborsa i due titoli avanzano rispettivamente del 3.1% e del 6.5%.

A diffondere i numeri fiscali in giornata saranno il corriere internazionale UPS, la societa’ energetica ConocoPhillips e, dopo la chiusura, il gruppo e-commerce Amazon.com, il colosso informatico Microsoft e la societa’ di carte di credito American Express.

Non ne puoi piu’ della Borsa? Sbagliato, perche’ qualcuno guadagna sempre. Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

Tra le altre news societarie, sotto i riflettori Bank of America. Un articolo pubblicato dal Wall Street Journal riporta che l’amministratore delegato Kenneth Lewis avrebbe ricevuto consigli dall’ex Segretario al Tesoro Henry Paulson, di contenere le proprie preoccupazioni riguardo all’acquisizione di Merrill Lynch lo scorso anno.

Due i dati che giungeranno dal fronte macro: le richieste di sussidio da parte dei disoccupati, per cui e’ previsto un leggereo aumento rispetto alla scorsa settimana, e le vendite di case esistenti per il mese di marzo.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico in progresso il greggio. I futures con consegna giugno guadagnano $0.96 a $49.81 al barile. Sul valutario, sale l’euro nei confronti del dollaro a quota 1.3060. Poco variato l’oro a quota $893.20 l’oncia. Stabili i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ fermo al 2.96%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 8.60 punti (+1.03%) a 845.50.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +19.50 punti (+1.47%) a 1343.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 67 punti (+0.86%) a 7883.00.