FUTURES USA IN RIALZO, BENE I DATI MACRO

28 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa continuano ad essere positivi (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio in rialzo per l’azionario. Incoraggianti gli ultimi dati giunti dal fronte macro che hanno evidenziato un miglioramento dell’economia. Le nuove richieste di sussidio sono scese in misura superiore alle attese (seppur ancora su livelli elevati) mentre a sorprendere particolarmente sono stati gli ordini di beni durevoli, cresciuti ad aprile dell’1.9%, battendo nettamente il consensus del mercato che era per un rialzo piu’ contenuto pari a +0.5%.

Gli indici restano dunque posizionati a recuperare terreno dopo lo scivolone di ieri. In calendario sonon ancora presenti i dati sul mercato immobiliare, per cui saranno valutati i numeri relativi alle vendite di case nuove, e quelli sulle scorte di petrolio. Riunitasi in mattinata a Vienna, l’OPEC ha ritenuto opportuno lasciare invariato l’attuale livello di output, ma i rappresentanti del cartello petrolifero hanno segnalato comunque che per i prezzi dell’oro nero c’e’ ancora spazio per un ulteriore rafforzamento. I futures con consegna luglio sono stabili al momento a quota $63.44 al barile.

Non ne puoi piu’ della Borsa? Sbagliato, perche’ qualcuno guadagna sempre. Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

Sul fronte societario, occhi ancora puntati sul settore automobilistico. La societa’ di ricambi per auto Visteon ha annunciato che la parent company ha richiesto l’accesso nella fase di amministrazione controllata. Grande incertezza sul futuro di General Motors. Dopo aver fallito il raggiungimento dell’accordo con gli obbligazionisti nella giornata di ieri, nelle ultime ore si sono bloccate anche le trattative per la vendita di Opel dopo aver alzato la posta, chiedendo altri $450 milioni in cash per la divisione tedesca

Tra le altre news, il colosso media Time Warner ha annunciato lo spin-off del portale online AOL, rilevando il 5% del colosso Internet Google. In ambito di trimestrali, male Costco che ha riportato un calo del 29% dei profitti.

Sugli altri mercati, sul valutario, euro in rialzo nei confronti del dollaro a quota 1.3867. Arretra l’oro a $951.60 (-$3.60) l’oncia. In rialzo i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 3.6720%.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 3.50 punti (+0.39%) a 896.00.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +5.00 (+0.36%) a 1409.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 31 punti (+0.37%) a 8328.00.