FUTURES USA ESITANTI, ATTENZIONE A PIL E LAVORO

27 Agosto 2009, di Redazione Wall Street Italia

Si profila una seduta incerta per l’azionario americano, con i contratti sui principali indici di Borsa che quando manca un’ora e mezzo al suono della campanella sono bloccati sui livelli di parita’ (vedi quotazioni a fondo pagina).

Vuoi sapere cosa comprano e vendono gli Insider di Wall Street? Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

E’ da un po’ di tempo che l’azionario non sembra riuscire a trovare la forza per allungare ulteriormente il rally estivo, ma va detto che non ha nemmeno perso terreno. Il paniere delle blue chip Dow Jones viene da sette sedute consecutive di guadagni, anche se irei il rialzo e’ stato marginale (+4 punti). Anche S&P 500 e Nasdaq hanno registrato un progresso timido, avanzando per la sesta volta in sette sedute, aiutati dai dati convincenti giunti dal fronte immobiliare.

In ambito macroeconomico quest’oggi, sono previsti il numero delle nuove richieste di sussidi di disoccupazione settimanale e il secondo aggiornamento sul PIL nel secondo trimestre. Il mercato conoscera’ le cifre prima dell’apertura delle contrattazioni.

Gli economisti interpellati si aspettano in media un calo dei sussidi a 565 mila unita’ e una revisione al ribasso della crescita economica a -1.5% dal -1% stimato in precedenza dal governo. Anche gli strategist di Citi prevedono una contrazione dell’1.5%.

Sul fronte societario, sotto i riflettori Microsoft, che ha annunciato che ridurra’ il prezzo della sua console di videogiochi di punta, Xbox 360 Elite, di $100 a $299.99, a partire da venerdi’ prossimo. Inoltre, la Xbox 360 Pro costera’ $50 in meno, ovvero $249.99.

L’annuncio giunge una settimana dopo che la rivale Sony ha deciso di tagliare il prezzo della sua PlayStation 3 di $100, annunciando al contempo il lancio, a settembre, di un nuovo modello sottile. Restando nel settore hi-tech, Apple si prepara al lancio del suo dispositivo di successo iPhone in Cina, stando a quanto riportato dal Wall Street Journal.

Dopo aver annunciato che alzera’ il dividendo trimestrale, la societa’ di abbigliamento Guess potrebbe rendersi protagonista di un ottimo risultato in Borsa. Toll Brothers ha archiviato il terzo trimestre fiscale con una perdita pesante di $472.3 milioni. Anche se i dati sono risultati inferiori alle previsioni, il costruttore di case di lusso ha visto segnali di miglioramento in alcuni dei mercati in cui opera. In luglio le nuove vendite di case in Usa, ad esempio, sono salite per il quarto mese di fila.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico il greggio scambia in calo. I futures con consegna settembre cedono $0.34 0 a $71.09 al barile. Sul valutario, euro in progresso nei confronti del dollaro a quota $1.4278. Avanza l’oro a $948.00 l’oncia (+$2.20). In progresso i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 3.4700% dal 3.4500% di ieri.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in ribasso di 0.30 punti (-0.03%) a 1026.50.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -0.50 punti (-0.03%) a 1636.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 1 punto (+0.01%) a 9527.00.