FUTURES USA CONTRASTATI DOPO I CONTI DI CISCO

6 Agosto 2009, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora e mezzo dall’apertura delle borse i contratti sui principali indici Usa sono incerti tra denaro e lettera (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio di seduta in prossimita’ dei livelli della vigilia per l’azionario.

Vuoi sapere cosa comprano e vendono gli Insider di Wall Street? Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

Il mercato rimane ancora dominato dall’incertezza dopo che Cisco Systems ha riportato una contrazione degli utili del 46%, nel giorno in cui le societa’ di vendite al dettaglio dovrebbero annunciare un altro deludente mese per quanto riguarda il fatturato.

Dei singoli titoli che attireranno maggiormente l’attenzione del mercato, figura proprio la maggiore societa’ di reti informatiche, che ieri ha annunciato un calo delle vendite a $8.5 miliardi dai 10.4 dell’anno precedente. Il fatturato nel trimestre in corso e’ visto in flessione del 15-17%. Secondo alcuni analisti tuttavia, i risultati segnalano una ripresa delle attivita’ nel settore tecnologico, di cui Cisco e’ considerata la cartina al tornasole.

Oggi il calendario macroeconomico prevede le nuove richieste di disoccupazione settimanali, che dovrebbero essere rimaste sostanzialmente invariate rispetto al dato precedente (gli analisti si aspettano in media una cifra complessiva pari a 580 mila unita’ dalle 584 mila della settimana prima). Sul fronte dei risultati societari invece, tra i grandi nomi che renderanno noti i conti fiscali MBIA e Prudential Financial.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico in flessione il greggio. I futures con consegna settembre arretrano di $0.34 a $71.63 al barile. Sul valutario, euro in ribasso nei confronti del dollaro a quota $1.4379. Retrocede anche l’oro a $964.40 l’oncia (-$1.90). Cedono terreno i Titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 3.7100% dal 3.7640% di ieri.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 3.90 punti (+0.39%) a 1004.70.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -1.00 punti (-0.06%) a 1613.50.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 43 punti (+0.47%) a 9288.00.