Futures Usa annunciano avvio in rosso

19 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In deciso ribasso i futures sugli indici a stelle e strisce, appesantiti dalle trimestrali di Apple e Ibm, con la prima che impensierisce sul fronte dell’outlook e la seconda per il terzo calo consecutivo dei contratti per servizi. Non sono riuscite a risollevare gli umori Bank of America e Goldman Sachs, con dei conti migliori delle attese del mercato. Dal fronte macro le costruzioni di nuove abitazioni negli Stati Uniti nel mese di settembre sono cresciute più delle attese mentre i permessi edilizi rilasciati hanno evidenziato un decremento maggiore del previsto. Il contratto sul Nasdaq mostra una flessione dell’1,03% mentre quello sull’S&P500 arretra dello 0,56%.