Futures Usa accelerano al rialzo dopo vendite dettaglio

14 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – I futures americani si allineano anche oggi alla performance delle borse europee(dati a fondo pagina), guardando però anche alle notizie di “casa”, che vedono protagonisti i risultati di bilancio migliori delle attese del motore di ricerca numero uno al mondo Google. Attenzione anche ad Apple, visto che la sua ultima versione dell’iPhone sbarcherà in America nella giornata di oggi.

Al momento, così come in Europa, si ignorano le note negative sul settore finanziario arrivate da Fitch e da Goldman: la prima, in particolare, ha messo sotto osservazione anche alcuni istituti bancari americani.

Diversi i dati economici Usa che saranno resi noti nel corso delle prossime ore. Poco fa sono stati resi noti le vendite al dettaglio e ai prezzi alle importazioni. I futures beneficiano in particolare delle vendite al dettaglio, che sono balzate dell’1,1%, decisamente meglio delle previsioni.

Più tardi, arriverà l’indice della fiducia preliminare di ottobre, stilato dall’Università del Michigan e a essere diffuse saranno anche le scorte aziendali.

Sul fronte delle commodities, i futures sul petrolio sono in rialzo del 2,52%, a quota $86,35. In crescita anche le quotazioni dell’oro, che salgono dello 0,80%, a $1.681,90.

Sul fronte valutario l’euro guadagna nei confronti del dollaro lo 0,15%, a quota $1,3798, mentre contro il franco svizzero sale dello 0,06%, a CHF 1,2375. In rialzo anche contro lo yen (+0,43%, a JPY 106,36).

Alle 14.49 ora italiana (8.49 di New York) i futures sullo S&P500 salgono di 10,80 (+1,34%), a quota 1.208,70 punti.

I futures sul Nasdaq sono in crescita di 24,75 punti (+1,06%), a 2.350.

I futures sul Dow Jones avanzano di 121 punti (+1,14%), a 11.511.

Rendimenti dei Treasury a 10 anni in crescita di al 2,241%.