FUTURES: TIMIDO RIALZO PRIMA DEI DATI MACRO

3 Febbraio 2006, di Redazione Wall Street Italia

A circa un’ora e mezza dall’apertura delle borse, i contratti sui principali indici Usa sono leggermente positivi.

Dopo il brusco calo di ieri, sui mercati si riaffacciano timidamente gli acquisti, con gli operatori prevalentemente focalizzati sull’attesissimo dato relativo al rapporto occupazionale di gennaio. Le stime degli analisti sono per un aumento di 240 mila posti di lavoro, dai 108 mila registrati a dicembre. Il tasso di disoccupazione dovrebbe rimanere invariato al 4.9%.

Gli esperti avvertono che quella di oggi potrebbe essere una seduta caratterizzata da un’alta volatilita’. Nel caso il rapporto sull’occupazione risultasse di gran lunga migliore delle previsioni, si potrebbero intensificare i timori di una possibile continuazione del ciclo rialzista sui tassi; al contrario, se il rapporto risultasse deludente, si potrebbe scatenare un nuovo sell-off, spinto anche dalle povere trimestrali societarie diffuse ultimamente.

Nell’after hour di giovedi’, il colosso Internet, Amazon.com, ha riportato un calo dell’utile netto proprio nel trimestre piu’ critico dell’anno, coincidente con lo shopping della stagione natalizia. Il titolo perde circa l’11% nel preborsa. Delusione in mattinata e’ arrivata anche dalla societa’ retail Maytag, che ha riportato utili per azione di 18 centesimi inferiori al consensus.

Oltre al rapporto occupazionale, in calendario sono anche la fiducia Michigan (dato rivisto), gli ordini alle fabbriche e l’ISM non manifatturiero.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, recupera il petrolio, ora a quota $64.89 (futures con scadenza marzo), in rialzo di 21 centesimi. In leggere aumento i titoli di Stato: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.55%. L’oro arretra di $0.80 a $576 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2066 contro il dollaro

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 avanza di 2.30 punti a 1274.20 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in rialzo di 3.50 punti a 1692.50.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in aumento di 15 punti a 10874.