Futures statunitensi sempre in rosso dopo deficit commerciale

11 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il dato macroeconomico da poco diffuso, tra l’altro peggiore delle attese, non aiuta i futures sui principali indici statunitensi, che proseguono così a testa bassa in attesa dell’avvio di Wall Street. Il derivato sull’S&P500 lascia sul terreno l’1,55% a 1.102 punti, quello sul Nasdaq l’1,48% a quota 1.868. Il leggero calo delle esportazioni (-1,3%) insieme all’aumento dell’export (+3%) hanno portato il deficit commerciale USA a 49,9 mld di dollari, ben al di sopra dei circa 42 mld attesi dal mercato. Il panorama resta dunque cupo, anche in relazione alla revisione al ribasso dell’outlook annunciato ieri sera dalla Federal Reserve. Alle 16.30 verranno diffusi i dati sulle corte statunitensi di greggio.