FUTURES: SI SALE ANCORA CON LE OPERAZIONI M&A

5 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Ad un’ora e mezza dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono positivi (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio in rialzo per l’azionario.

Al rientro dal break per la ricorrenza dell’Independence Day, i listini americani continuano a trattare al rialzo spinti ancora una volta dalle operazioni di M&A, cosi’ come avvenuto in avvio di settimana. L’attivita’ di fusioni ed acquisizioni non sembra affatto rallentare e cio’ sta fornendo un valido supporto ai mercati, in vista del prossimo catalizzatore rappresentato dal flusso di trimestrali societarie.

Ad occupare la scena in mattinata e’ il comparto alberghiero dopo che il gruppo di private equity Blackstone ([[BK]]) ha annunciato l’acquisto della catena di hotel Hilton ([[HLT]]) per un controvalore di $20 miliardi (la piu’ ricca offerta di sempre per una societa’ di tale settore). Il titolo e’ schizzato di oltre il 26% nel preborsa, a quota $45.60.

Nel comparto chimico riflettori puntati su Huntsman ([[HUN]]) in seguito all’annuncio di un altro gruppo di private equity, Apollo Management, relativo ad una proposta di acquisto del valore di $6 miliardi, che rappresenta un premium dell’8% maggiore rispetto alla precedente offerta gia’ accettata dall’azienda la scorsa settimana.

Ma a condizionare la direzione dei listini potrebbero comunque essere i dati macro che verranno diffusi in giornata. Prima dell’apertura sono attesi gli aggiornamenti sul comparto del lavoro, subito dopo il suono della campanella sara’ la volta dell’indice ISM servizi, per cui e’ prevista una flessione a 58 punti dai 59.7 del mese precedente.

Alle 16:30 infine saranno resi noti i dati settimanali sulle scorte di greggio. Intanto nel preborsa i futures con scadenza agosto sul petrolio vengono scambiati a $71.97 al barile, in progresso di 56 centesimi.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sul valutario, l’euro e’ in lieve progresso nei confronti del dollaro: il cambio tra le due valute e’ a quota 1.3632. In leggero rialzo l’oro. I futures con consegna agosto vengono scambiati a $657.90 all’oncia (+$2.50). In calo i Titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 5.07%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in progresso di 2.30 punti (+0.15%) a 1538.50

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +4.00 punti (+0.20%) a 1989.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 10 punti (+0.07%) a 13675