FUTURES: RIMBALZO DOPO IL SELL-OFF?

11 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

A circa due ore dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono poco sotto la linea di parita’ (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio piatto per l’azionario.

Gli operatori potrebbero puntare ad un recupero di una parte delle forti perdite registrate nella sedua di ieri dopo che alcune societa’ del comparto immobiliare hanno tagliato le stime sui risultati trimestrali e l’intero comparto finanziario ha mostrato un inasprimento della recente crisi legata alle insolvenze dei mutui subprime.

A ripristinare il trend rialzista in mattinata potrebbero essere le trattative societarie. La societa’ mineraria canadese Alcan ([[AL]]) sembra essere in negoziazione con il colosso Rio Tinto, nel tentativo di raggiungere un accordo di merger piu’ vantaggioso rispetto a quello proposto dall’americana Alcoa ([[AA]]).

Nel comparto media, non sembra terminare il tam tam sulla cessione del gruppo editoriale Dow Jones ([[DJ]]) che sarebbe stato contattato dal magnate dei supermercati Ron Burkle e dall’imprenditore dell’Internet Rob Greenspan, per discutere un’alternativa alla proposta avanzata nei mesi scorsi dal tycoon australiano Rupert Murdoch.

Riguardo l’andamento dei singoli titoli, in evidenza il colosso petrolifero Chevron ([[CVX]]) dopo aver annunciato un aumento dei prezzi del greggio e del gas, un irrobustimento dei margini e un cospicuo introito proveniente dalla vendita della quota in Dynegy ([[DYN]]).

A proposito di petrolio, in mattinata i futures con scadenza agosto stanno ritracciando dai recenti massimi: al momento vengono scambiati a quota $72.53, in ribasso di 28 centesimi. Alle 16:30 ora italiana verranno diffusi i dati settimanali sulle scorte.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sul valutario, l’euro sta aggiornando il record assoluto nei confronti del dollaro: il cambio tra le due valute e’ a quota 1.3760. In lieve rialzo l’oro. I futures con consegna agosto vengono scambiati a $665.50 all’oncia (+$1.10).

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in ribasso di 0.30 punti (-0.02%) a 1519.70.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -1.50 punti (-0.08%) a 1990.50.

Il contratto sull’indice Dow Jones perde 5 punti (-0.04%) a 13580.