FUTURES: RASSICURAZIONI DA DEUTSCHE BANK

2 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Ad un’ora e mezza dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa sono in rialzo (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio positivo per l’azionario.

Alcune rassicurazioni sul comparto finanziario sono state offerte dalla banca tedesca Deutsche Bank (DB) che dopo aver ceduto visibilmente terreno nella giornata di ieri ha annunciato in mattinata di attendersi un secondo trimestre positivo; la banca ha anche dichiarato che non sara’ necessario operare un aumento di capitale.

Si rivede salire Yahoo! (YHOO) nel comparto comparto hi-tech, grazie ad un articolo apparso sul Wall Street Journal secondo cui Microsoft (MSFT) avrebbe avviato le trattative con altre societa’ media per rilevare il portale Internet. Nel settore retail avanza la catena di coffee-shop Sturbucks (SBUX), spinta dal piano di ristrutturazione interna che prevede la chiusura di 600 punti vendita e il taglio di circa 1200 posti di lavoro: la notizia sta aiutando il titolo a guadagnare terreno nel preborsa, ma evidenzia in modo chiaro la difficile situazione economica degli Stati Uniti.

Maggiori informazioni sulla congiuntura Usa si avranno nelle prossime ore grazie al rilascio dei nuovi dati macro. L’ADP Employment Report dovrebbe mostrare una perdita di 20 mila posti nel settore privato, gli ordini alle fabbriche dovrebbero invece risultare in aumento dello 0.5%. Alle 16:35 ora italiana l’attenzione si spostera’ sul comparto energetico, in occasione della comunicazione dei numeri settimanali sulle scorte di petrolio. Al momento i futures con scadenza agosto sono invariati a $140.98 al barile.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Tra le altre societa’ in evidenza, sale la catena di noleggio video BlockBuster (BBI) dopo aver ritirato la proposta di acquisto sulla societa’ retail dell’elettronica Circuit City (CC): il primo titolo avanza del 13% in mattinata, l’altro arretra dell’8% circa. Nel comparto pharma, si prevede un’apertura al rialzo per Astrazeneca (AZN) forte del verdetto favorevole nel contenzioso legale che la contrapponeva a Teva Pharmaceutical, per la violazione di brevetto su un farmaco contro la schizofrenia.

Sugli altri mercati, sul valutario, l’euro e’ in leggero rialzo a 1.5807 nei confronti del dollaro. In calo l’oro a $935.30 (-9.20) l’oncia. In ribasso i Titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 4.01%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 7.20 punti (+0.56%) a 1293.40.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +17.00 punti (+0.91%) a 1886.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 47 punti (+0.41%) a 11426.

parla di questo articolo nel Forum di WSI