Società

FUTURES POSIZIONATI PER UN’APERTURA IN RIALZO

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

A un’ora e mezza dall’apertura delle borse americane, i contratti futures sugli indici Usa sono positivi (vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un’apertura in lieve rialzo dell’azionario.

A detrminare il clima relativamento ottimista nel preborsa e’ l’accordo raggiunto tra i due colossi hi-tech, Apple ([[AAPL]]) e Cisco Systems ([[CSCO]]), sull’utilizzo del marchio “iPhone”. Dalle trattative e’ emerso che la societa’ di Steve Jobs potra’ utilizzare liberamente il marchio nelle operazioni di pubblicizzazione e commercilizzazione del “rivoluzionario” telefono cellulare, che sara’ disponibile a partire da giugno. AAPL sale dello 0.67%, dopo aver gia’ effettuato un rally del 3% nella seduta precedente grazie ad alcuni commenti positivi degli analisti.

Sul fronte macro, comunque, alcune preoccupazioni restano sul quadro inflazionistico, dopo che il dato sui prezzi al consumo, diffuso ieri, ha mostrato un avanzamento oltre le attese. Inoltre, il recupero del greggio, tornato sulla vetta dei $60 al barile, potrebbe avere l’effetto di pesare sul sentiment degli investitori, poiche’ in grado di limitare la spesa dei consumatori e gli investimenti aziendali.

Nel preborsa i futures con scadenza aprile sono in ribasso di 36 centesimi a $59.71, ma sara’ importante seguirne l’andamento nelle prossime ore, in corrispondenza con la comunicazione dei dati sulle scorte.

Gli altri dati macro previsti in giornata riguardano il comparto del lavoro, con le nuove richieste di sussidi di disoccupazione e l’Help-Wanted Index.

Tornando al comparto societario, poco incoraggianti, i numeri diffusi dal colosso delle costruzioni Toll Brothers ([[TOL]]) che ha riportato un calo dei profitti trimestrali del 67%, evidenziando il difficile momento del comparto.

Nelle notizie di mergers & acquisitions, si distingue il possibile acquisto della societa’ di prodotti alimentari Wild Oats Market ([[OATS]]) da parte della rivale, maggiormente nota, Whole Foods ([[WFMI]]). Il titolo e’ schizzato del 17%.

APPENA 299 TITOLI QUOTATI SU BORSA ITALIANA, BEN 5.964 TITOLI QUOTATI SU NASDAQ E NYSE. CHE ASPETTI? E QUI SU WALL STREET ITALIA TROVI LE QUOTAZIONI IN TEMPO REALE E IL BOOK A 15 LIVELLI DI TUTTE LE AZIONI AMERICANE! CLICCA SU >>>[TOTALVIEW]<<< ALL'INTERNO DI INSIDER

Sugli altri mercati, sul valutario l’euro e’ ij calo rispetto al dollaro a quota 1.3099. L’oro arretra di $1.80 a $682.20 l’oncia. In calo i titoli di Stato Usa: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ salito al 4.71%.

Alle 14:00 (le 8:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in rialzo di 1.90 punti (0.13%) a 1462.30

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna +3.50 punti (0.19%) a 1848.00.

Il contratto sull’indice Dow Jones avanza di 21 punti (0.16%) a 12779.